È allarme challenge estive pericolose, i consigli per difendersi

Con l’arrivo della stagione estiva, fioccano anche le ormai classiche challenge sui social. Anche quelle pericolose per i più giovani. Ecco alcuni consigli per difendersi

Come di consueto, anche quest’anno torneranno le sfide online estive. Un vero e proprio tormentone partito da YouTube e Facebook e che, col passare degli anni, si è spostato principalmente su Instagram e su TikTok. A parteciparvi sono in primis i più giovani, utenti sempre attenti agli ultimi trend e attivi sulle varie piattaforme.

challenge estive 20220613 cellulari.it
Torna l’allarme legato alle challenge estive sui social network. I consigli per difendersi al meglio (Adobe Stock)

Se la maggior parte di queste challenge sono innocue e prevedono semplici balletti e azioni da compiere, ce ne sono alcune che potrebbero risultare più pericolose del previsto. Ed è bene sensibilizzare sull’argomento, tanto per i genitori quanto per i ragazzi. A tal proposito, il Commissariato di Polizia Postale ha pubblicato una sorta di guida sul proprio sito, con alcuni consigli utili.

I consigli per difendersi da alcune challenge estive pericolose

challenge estive 20220613 cellulari.it
Il Commissariato di Polizia Postale ha pubblicato alcuni consigli utili a genitori e figli (Unsplash)

Nelle scorse ore, il Commissariato di Polizia Postale ha pubblicato online alcuni consigli utili su come difendersi al meglio dalle challenge estive più pericolose. Per ciò che riguarda i genitori, la prima cosa da fare è parlarne con i propri figli per capire quale interesse ed importanza possano avere determinate sfide. Spiegando che la volontà di apparire online non deve essere maggiore della propria sicurezza personale. È poi bene monitorare la navigazione e l’uso delle varie applicazioni, magari stabilendo un tempo massimo di utilizzo. Infine segnalare eventuali challenge pericolose direttamente al Commissariato tramite il portale ufficiale.

Per i più giovani, invece, il primo accorgimento che viene dato è quello di rispettare sempre gli altri e sé stessi, anche se si tratta di sfide online. Non va mai sottovalutata la pericolosità di utilizzare sostanze o oggetti di uso comune non come dovrebbero. E l’attenzione deve essere massima anche se è un amico o conoscente a voler partecipare ai trend. Una buona azione potrebbe esserne parlarne con i genitori o segnalare il tutto su www.commisariatodips.it