Due smartphone completamente sincronizzati per usare indistintamente l’uno o l’altro? Puoi farlo così

Sincronizzare due smartphone è ormai diventato un processo molto semplice, che non richiede l’uso di un PC.

Avere due smartphone completamente sincronizzati offre numerosi vantaggi, soprattutto per chi ha bisogno di gestire in modo efficiente e integrato il lavoro e la vita personale. Immagina di poter rispondere a messaggi, accedere ai tuoi contatti e visualizzare le tue foto più recenti da qualsiasi dispositivo, senza dover fare continui trasferimenti di dati. Grazie alle moderne tecnologie e alle app basate su servizi cloud, tutto questo è non solo possibile, ma anche estremamente facile da realizzare.

come avere due smartphone completamente sincronizzati
La sincronizzazione completa elimina la necessità di trasferimenti manuali di dati tra telefoni Cellulari.it

Con pochi semplici passaggi, è possibile mantenere sincronizzati due smartphone, rendendo possibile il loro utilizzo in maniera praticamente intercambiabile. Dalle foto alle chat, fino alle cartelle più nascoste del sistema, esistono metodi e app estremamente efficaci per garantire una sincronizzazione completa tra due dispositivi.

Metodi e app per sincronizzare due smartphone

Sincronizzare i messaggi e le chat è essenziale per non perdere nessuna comunicazione importante. Le principali app di messaggistica, come Telegram e WhatsApp, offrono funzioni di sincronizzazione multi-dispositivo. Per Telegram, basta effettuare l’accesso con il proprio numero di telefono o account per accedere immediatamente a tutte le conversazioni su entrambi i dispositivi. Per WhatsApp è invece necessario aprire l’app sul nuovo telefono, selezionare “Collega a un dispositivo esistente” e scansionare il codice QR con il telefono principale per sincronizzare i messaggi.

app per sincronizzare due smartphone
Sincronizzare due smartphone è facile grazie alle moderne app e ai servizi di archiviazione cloud (Foto Canva) – cellulari.it

Per quanto riguarda aspetti come i preferiti e le password, è possibile sincronizzarli tra due telefoni utilizzando browser e gestori di password. Google Chrome consente di attivare la sincronizzazione su entrambi i dispositivi per salvare credenziali e segnalibri. Allo stesso modo, Microsoft Edge può essere utilizzato con un account Outlook per sincronizzare dati su entrambi i telefoni. Bitwarden è invece un ottimo gestore di password che permette di sincronizzare tutte le credenziali salvate tra dispositivi.

Per le foto e i video, l’app Google Foto è una delle migliori soluzioni disponibili. Basta installare l’app su entrambi i dispositivi e utilizzare un account Google per caricare automaticamente le immagini in alta qualità. Le foto saranno visibili su entrambi i telefoni accedendo all’app.

La sincronizzazione di contatti, calendario e chiamate può essere gestita facilmente con un account Google. Aggiungi l’account Google su entrambi i telefoni e usa Google Contatti, Google Calendar e Telefono Google per sincronizzare questi dati. Se entrambi i telefoni sono iPhone, è necessario invece utilizzare l’account Apple per sincronizzare le informazioni.

Proprio come accade per contatti e chiamate, per mantenere la posta elettronica sincronizzata su più dispositivi, l’app Gmail è una scelta eccellente. Installandola su entrambi i telefoni si vedranno arrivare le stesse email su tutti e due i dispositivi.

Infine, la sincronizzazione delle cartelle può essere gestita con Google Drive. Usando il servizio cloud di Google per salvare i file importanti, le cartelle saranno accessibili da tutti i dispositivi su cui è installata l’app di Google Drive, anche offline. Un’altra opzione è l’app Autosync for Google Drive, che sincronizza automaticamente una cartella locale con una remota.

Impostazioni privacy