Disney+ potrebbe ridurre il costo del canone mensile modificando l’intero servizio

Continua a far parlare Disney+ e il costo del suo abbonamento. Se nelle settimane passate si parlava di possibili rincari, ora è spuntata un’altra ipotesi

Un successo in rapida crescita e destinato a durare ancora a lungo. Dal suo lancio sul mercato, Disney+ non si è mai fermato ed ha ottenuto numeri sempre maggiori per ciò che riguarda abbonamenti mensili ed annuali. Sicuramente il fattore trainante del fenomeno sono le tantissime esclusive e i nuovi show in uscita.

disney+ 20220304 cellulari.it
Si torna a parlare del canone mensile di Disney+, con un’indiscrezione riguardante un possibile nuovo abbonamento (Adobe Stock)

L’accordo con Star non ha fatto altro che allargare un catalogo già di per sé molto variegato e ricco di possibilità diverse. Rimanendo in tema canone, nelle settimane passate si è parlato con sempre più insistenza di nuovi rincari ai prezzi per far fronte alle spese di acquisizione di prodotti e produzione degli stessi. Nelle ultime ore, è invece spuntata un’ipotesi diversa.

Disney+, sì alla riduzione dei costi ma con la pubblicità

disney+ 20220304 cellulari.it
Potrebbero esserci riduzioni in vista, ma con l’inserimento di inserzioni pubblicitarie (Adobe Stock)

Secondo quanto emerso in rete, sembra che Disney+ stia pensando di introdurre un nuovo abbonamento dal costo ridotto, ma che include la pubblicità. Una possibile variante che potrebbe sicuramente ottenere consensi, soprattutto per coloro che non si fanno problemi a guardare qualche secondo di inserzione e non sono intenzionati a pagare di più per vedere i propri film e le serie TV preferite. Ancora non è chiaro in che modo verrebbero inseriti gli annunci, ma molto probabilmente si parla sia di pubblicità durante la visione che a comparsa sulla piattaforma.

La notizia va comunque presa con le pinze, in quanto non sono arrivate conferme ufficiali da parte dell’azienda. Ma nemmeno smentite, il che lascia pensare che possibilmente qualcosa si sta muovendo in questo senso. Negli Stati Uniti, anche Hulu applica da tempo una strategia simile. C’è un abbonamento da 12,99 dollari al mese senza inserzioni e uno da 6,99 dollari con gli annunci pubblicitari. Discorso identico per HBO Max, Paramount+ e NBC Universal. Vedremo se sarà presto la volta anche di Disney+.