Disattiva immediatamente queste funzioni sul tuo smartphone: così eviti truffe e brutte sorprese

Ci sono alcune funzioni sul tuo smartphone che dovete disattivare immediatamente. Solo così potete evitare truffe e brutte sorprese.

I nostri smartphone personali nascondono una lunga serie di funzionalità e strumenti che sono attivi di default sin dal momento della prima configurazione. E possono essere dovuti a delle scelte del sistema operativo iOS o Android, oppure a determinate app che vengono scaricate come prima cosa o che già potreste trovare presenti nella schermata principale del telefono. Probabilmente non ci avete mai penato prima, ma alcune di queste potrebbero nascondere delle controindicazioni molto pericolose.

Dovete disattivare subito queste due funzioni dal vostro smartphone
Come e perché disattivare queste due funzioni dallo smartphone Cellulari.it

Soprattutto a livello di privacy. E questo è un tema che fa parlare da ormai qualche anno, con tutte le big tech che si stano muovendo per poter garantire il massimo della protezione e della riservatezza delle informazioni. Agendo però alle volte in maniera furba, nascondendo determinati strumenti che in realtà potrebbero giocare a sfavore personale. Oggi vi parliamo nello specifico di due funzioni segrete che fanno sì che il vostro smartphone possa letteralmente ascoltarvi durante il giorno. Se non ne volete più sapere nulla, seguite questa guida e potrete disattivarle in qualche istante.

Le due funzioni da disattivare su smartphone: ecco quali sono

Ci sono in particolare due funzioni sul vostro smartphone personale che vanno ad intaccare pesantemente la riservatezza dei vostri dati personali. Ecco perché dovreste pensare di disattivarle oggi stesso, di modo da essere certi durante il giorno di poter dire tutto quello che volete e di poter cercare ciò che vi serve su Google e altri servizi senza temere che qualcuno vi stia spiando e possa sfruttare quanto ottenuto a vostro sfavore.

trucco disattivate queste due funzioni
Solo così potete evitare truffe e brutte sorprese Cellulari.it

Per prima cosa, sbloccate il telefono e aprite l’app di Google. Per poter così fare tap sul cerchio in alto a destra con l’iniziale del vostro nome, che sta ad indicare il vostro profilo Gmail. Ora scorrete verso destra nel menu che trovate in alto fino a trovare la voce Dati e Privacy. Qui andando in basso vi ritroverete davanti alla finestra Impostazioni cronologia. Da cliccare perché è proprio qui che si annidano le due funzionalità di cui vi stiamo parlando.

Cercate Attività web e app e apritela, poi continuate a scorrere verso il basso fino a trovare il sottomenu dedicato Gestione attività. Delle tre voci che vi ritroverete davanti, quelle da disattivare immediatamente sono le prime due. In questo modo, avrete la certezza che il vostro smartphone non potrà più in alcun modo ascoltare ciò che state dicendo. Così da non avere dati extra da poter sfruttare per brutte sorprese ed eventuali truffe.

Impostazioni privacy