Diritti tv, SKY si salva in corner: un po’ di Serie A è rimasta

Hai rischiato seriamente di perdere ciò che ha avuto praticamente in mano per 18 anni. Alla fine un contentino, visto che sette partite di Serie A (a giornata) per il prossimo triennio del massimo campionato di calcio saranno esclusiva di DAZN, ma alla fine SKY si salva in corner nella corsa ai diritti tv.

Sky Tv (Adobe Stock)
Sky Tv (Adobe Stock)

Sky ha acquisito per il triennio 2021/2024 i diritti in co-esclusiva di tre partite di Serie A per ogni giornata. Dalla prossima stagione trasmetterà quindi i match del sabato alle 20.45, della domenica alle 12.30 e del lunedì alle 20.45. Questa acquisizione va ad aggiungersi a un ampio numero di partite di calcio nazionale e internazionale per una programmazione sempre più ricca e da non perdere”.

La nota ufficiale di SKY pone fine alla lunghissima ed estenuante battaglia per i diritti tv. Già, SKY si prende il pacchetto 2 del bando della Lega, ma ritira il ricorso per gli altri pacchetti, passati ufficialmente a DAZN, per il prossimo triennio.

Diritti tv, SKY si prende il pacchetto 2. Ma deve rinunciare al ricorso

Serie A TIM (Adobe Stock)
Serie A TIM (Adobe Stock)

A SKY, dunque, resteranno 114 partite di Serie A: l’anticipo del sabato, il lunch match domenicale e il Monday Night. “Questa acquisizione – continua la nota ufficiale – va ad aggiungersi ad un ampio numero di partite di calcio nazionale e internazionale, che prevede anche tutte le gare del Campionato di Serie B, più di 400 match di Champions League, Europa League e della nuova Conference League, insieme a tre grandi campionati internazionali: Premier League, Ligue 1 e Bundesliga“. I grandi campioni del calcio, dunque, giocano su SKY.

LEGGI ANCHE >>> Huawei vuol proteggere i vostri smartphone con il suo ultimo brevetto

Un po’ meno calcio, che per tre mesi – da giugno a settembre – sarà gratis per gli abbonati al pacchetto calcio di SKY, molto più casa dello sport. “Tutti i GP di Formula 1 e MotoGP, il grande tennis, l’NBA, il rugby, i Major del golf e molto altro – prosegue la nota ufficiale – I prossimi appuntamenti della nostra programmazione calcistica da non perdere saranno le due finali di Europa League e Champions League (26 e 29 maggio) e gli Europei di calcio con tutte le 51 partite live su Sky (dall’11 giugno all’11 luglio), anche in 4K HDR. Continueremo nei prossimi giorni ad aggiornarvi con puntualità su ogni nuovo contenuto che arricchirà ulteriormente l’offerta sportiva di Sky”. A patto che la pay-tv mantenga una promessa.

LEGGI ANCHE >>> Instagram, adesso cambia tutto: rivoluzione in vista per gli utenti desktop

Già, per la Lega di A l’assegnazione del pacchetto 2 dei diritti tv della Serie A è vincolata alla rinuncia del ricorso intentato all’indomani dell’assegnazione del primo pacchetto (e terzo pacchetto) a DAZN. SKY dovrà inviare una rinuncia al ricorso alla Lega “con formale atto scritto da far pervenire entro il termine ultimo delle ore 24 di oggi 14 maggio 2021”. Poi l’infinita battaglia per i diritti tv sarà formalmente terminata.