Password, che confusione! GMail è l’account più dimenticato dagli utenti

Secondo uno studio promosso dalla società Reboot Online Marketing, sono molteplici gli utenti che dimenticano le password dei propri account personali e Gmail risulta addirittura primo nella speciale graduatoria. 

GMail password dimenticata
Lo studio di Reboot Online Marketing mostra quali sono i servizi maggiormente oggetto di procedure di recupero password (PixaBay)

I servizi digitali hanno certamente assunto un impatto significativo nel nostro vivere quotidiano, ma come tutte le cose non sono immuni da elementi di criticità: ce ne sono tanti, troppi, a tal punto da rendere fisiologicamente scontata l’eventuale dimenticanza di una qualche credenziale di accesso. Un problema d’altronde sempre più comune, come confermato in queste ore dalla società di ricerca Reboot Online Marketing, secondo cui sono ogni giorno diversi gli utenti che dimenticano le proprie password e chiedono aiuto a Internet per recuperare i dati personali di accesso.

Tramite queste query di ricerca gli specialisti hanno approntato un’indagine avente lo scopo di stabilire quanti e quali sono i servizi digitali oggetto di dimenticanza da parte dei consumatori. La top ten stilata dalla società conferma in quest’ottica il successo assunto dai client e-mail e dai social network: Gmail, ad esempio, è in cima alla graduatoria delle piattaforme digitali dove gli utenti effettuano più procedure di reset password, a fronte di 454.000 ricerche mensili su Internet utilizzando la parola chiave “ho dimenticato la password di Gmail” scritta in tutte le principali lingue del mondo. Seguendo un tale criterio – grazie al contributo dello strumento di analytics “Ahrefs” – è stata poi stilata la speciale classifica.

Al secondo posto si piazza l’Apple ID (le credenziali per poter accedere ai servizi erogati dall’azienda di Cupertino, come iCloud o l’App Store, ndr) con 308.250 ricerche mensili, seguito a ruota da Instagram, che conquista la medaglia di bronzo dall’alto delle 118.000 interrogazioni sui principali motori di ricerca. Scorrendo la graduatoria, non appare casuale rinvenire anche i sistemi operativi: Windows 10, ad esempio, si classifica al quarto posto 863.000 ricerche online mensili, mentre Facebook è “fermo al palo” in quinta posizione; a chiudere la top ten è invece Amazon, fanalino di coda con 32.900 ricerche.

POTREBBE INTERESSARTI>>> Smartphone 5G economici, i tre migliori prodotti in offerta a maggio 2021

Come ricordare le password

GMail reset password
Abbinare la password ad una parola impressa nella mente può facilitare la memorizzazione della credenziale (AdobeStock)

A margine dell’indagine, la società di ricerca Reboot Online Marketing ha dispensato qualche utile consiglio per evitare di dover avviare procedure di reset password provocate dalla dimenticanza delle proprie credenziali. Un suggerimento potrebbe essere, ad esempio, abbinare la parola chiave ad una frase suggestiva e impressa nella mente, come il titolo di una canzone o di un film. Vale sempre il consiglio di potenziare l’efficacia della password, alternando maiuscole e minuscole e utilizzando qualche numero: anche in quest’ultimo caso è possibile attingere ad una qualche data importante o, più semplicemente, ad un numero preferito.

POTREBBE INTERESSARTI>>> Redmi Note 8 2021: Xiaomi rispolvera il suo smartphone economico