Digitale Terrestre, il promemoria del MISE: “La data del primo passaggio”

Il Digitale Terrestre si prepara allo switch off a DVB-T2. Poco fa, il MISE ha lanciato una sorta di promemoria con le prime date utili

digitale terrestre
Digitale Terrestre, il MISE ha reso disponibile una sorta di promemoria (Adobe Stock)

La notizia è ormai sulla bocca di tutti. Entro giugno 2022, in tutta Italia il Digitale Terrestre effettuerà lo switch off a DVB-T2. Tantissime le novità in arrivo, a partire da una qualità video mai vista prima grazie alle nuove frequenze. Ci sono però anche aspetti negativi legati a questa mini rivoluzione della televisione gratuita: milioni di cittadini saranno costretti a cambiare il proprio apparecchio.

Che si tratti di un decoder o di un TV, bisognerà effettuare alcune verifiche per capire se i propri “mezzi” sono compatibili con la nuova tecnologia o se sarà necessario ricorrere ad un nuovo acquisto. Intanto, il MISE ha voluto lanciare un importante promemoria sulle date dalle quali inizierà effettivamente lo switch off. Ecco l’annuncio reso noto all’interno del sito ufficiale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Apple, iOS 14.5 a breve giro di posta. Tutte le novità

Digitale Terrestre, MISE: “Primo passaggio a partire dall’1 settembre”

digitale terrestre
Ecco tutte le date utili (Adobe Stock)

A breve, inizierà ufficialmente lo switch off del Digitale Terrestre allo standard DVB-T2. Poco fa, il Ministero dello Sviluppo Economico ha fatto partire quella che, di fatto, è la seconda fase della campagna informativa. Nello specifico, con una nota ufficiale si è voluto ricordare ai cittadini che il nuovo standard sarà effettivo dal 30 giugno 2022, ma ci sono alcuni passaggi intermedi che è importante non dimenticare. Il primo avrà luogo già il 1 settembre 2021, quando cui passerà dall’MPEG-2 all’MPEG-4.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Spotify annuncia Hi-Fi per un audio di alta qualità, tutti i dettagli

Ricordiamo che, a sostegno della campagna promozionale in corso, rimango attivi anche altri prodotti che finora sono stati utilizzati da varie tipologie di target. Parliamo del sito web, dei canali social del progetto e della nuova Newsletter” ha poi ricordato il MISE al termine del comunicato ufficiale diffuso. 

Sempre all’interno della nota informativa, poi, viene ricordato ai cittadini che il bonus TV del valore di 50 euro è ancora disponibile. Basta scaricare un modulo, compilarlo e presentarlo alla cassa al momento dell’acquisto di un nuovo apparecchio. Sarà poi il negozio di elettronica a dover applicare lo sconto sul momento.