Digitale Terrestre verso il primo passaggio. Turbinio di novità nel Lazio

Due date da tenere bene in testa per il nuovo Digitale Terrestre: settembre 2021 (passaggio al MPEG-4), giugno 2022 (switch completo). In mezzo, però, un turbinio di piccoli, medi, cambiamenti da non sottovalutare per stare al passo con la rivoluzione del DVB-T2, abbreviazione per Digital Video Broadcasting – Second Generation Terrestrial, estensione ed evoluzione dello standard DVB-T.

Digitale Terrestre (Adobe Stock)
Digitale Terrestre (Adobe Stock)

Nel Lazio si registrano nuovi cambiamento che impongono gli utenti ad effettuare la risintonizzazione. Se l’aggiunta di nuovi canali era toccata all’Emilia Romagna, oggi nuovi cambiamenti nel Lazio, in particolare nel mux (Multiplex) Canale 10.

Digitale Terrestre nel Lazio: tutte le novità

Mux (Adobe Stock)
Mux (Adobe Stock)

La regione con Roma Capitale ha già visto alcune modifiche ai quattro mux di riferimento. E’ “nato” Maria Vision, un’emittente televisiva a forti tinte religiose, sul 246 del Mux Telepontina. Gary Tv 1 ha preso il posto di Travel TV, canale 112.

LEGGI ANCHE >>> FaceTime registra boom di utenti: record di chiamate a Natale

Nel mux (Multiplex) Canale 10, ossia la raccolta di una serie di canali specifici, gli utenti del Digitale Terrestre troveranno un nuovo canale: Canale 10 Sport, posizionato nella fattispecie alla posizione 615: questo bellissimo canale è un duplicato di Canale 10 attualmente presente all’LCN (Logical Channel Numbering) 19.

LEGGI ANCHE >>> Xiaomi Mi 11 pronto alla versione Global: il lancio è dietro l’angolo

Il logical channel number è un sistema di numerazione dei canali televisivi utilizzato nella radiodiffusione circolare tramite un multiplex televisivo. Consente di assegnare automaticamente a ogni servizio televisivo ricevuto una posizione predefinita all’interno della lista che li elenca, con un valore numerico compreso tra 001 a 999.

Può accadere che due o più emittenti siano state associate al medesimo numero, creando conflitti, in particolare in Italia e Francia, dove esistono le versioni regionali dei canali pubblici Rai 3 e France 3. In casi del genere il logical channel number prevede la facoltà all’utente di decidere quale canale manterrà la numerazione automatica.

Per il resto, almeno finora, tutto invariato nelle altre posizioni: “La TV dei tifosi della Lazio” rimane all’85, alla posizione 87 ReteSole, al numero 195 “Vendendo Vendendo”, al 211 Canale 10+, al 254 La Grande Italia, a 615 la new entry Canale 10 Sport, al numero 696 StandBy TV, all’871 Young TV ed all’893 StandBy Vintage, mentre è senza una numerazione Radio Stand By.

Naturalmente, anche se solamente per una aggiunta di un canale, gli utenti laziali del Mux Canale 10 saranno costretti a effettuare una completa risintonizzazione dei dispositivi, altrimenti non sarà possibile accedere al Mux in questione.

Il turbinio del Digitale Terrestre continua. Seguirlo è importante, con alcuni considerazioni di base: se si ha una tv o un decoder acquistati dal 2017 in poi sarà tutto ok, a settembre 2021 ci sarà il passaggio al MPEG-4, a giugno 2022 il completo switch. La base c’è, manca l’altezza della situazione.