Digitale Terrestre cambia numerazione: novità per alcuni canali

Continuano le novità per il Digitale Terrestre, che si prepara allo switch off a DVB-T2- Cambia la numerazione per alcuni canali

digitale terrestre
Digitale Terrestre, cambia la numerazione per alcuni canali (Adobe Stock)

Da ormai diverso tempo, si parla del cosiddetto switch off allo standard DVB-T2 del Digitale Terrestre. Tantissimi italiani saranno costretti ad acquistare un nuovo tv o decoder per sintonizzarsi con le nuove frequenze e continuare a vedere i propri canali preferiti.

In attesa che il cambiamento sia definitivo, intanto, nel corso delle ultime settimane stanno venendo implementati alcuni cambiamenti sia per ciò che riguarda l’aggiunta di nuovi canali che per la numerazione degli stessi. Proprio ieri 24 gennaio 2021, alcune emittenti si sono dovuto spostare e hanno cambiato numero. Ecco tutti i dettagli e quali regioni sono interessate dal cambiamento.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> WhatsApp introduce alcuni cambiamenti: brutte notizie per i Google Pixel

Digitale Terrestre, la nuova numerazione per alcuni canali

Ecco cosa cambia sin da subito (Pixabay)

Il Digitale Terrestre continua a cambiare veste e, in attesa dello switch off definitivo allo standard DVB-T2, sta implementando alcuni cambiamenti utili. A partire da ieri domenica 24 gennaio 2021, alcuni canali cambiano numerazione. Stiamo parlando nello specifico del Mux Teleducato in Emilia Romagna e Mux Canale Italia B in Lombardia. Nel primo caso, dopo aver sincronizzato i nuovi canali, sarà possibile vedere TV Parma alla posizione 12 e Tele Reggio alla 296. Niente da fare invece per gli altri canali, dove ora si vedrà schermo nero.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Mercato smartphone 2020, le caratteristiche dei più venduti

Per quanto riguarda il Mux Canale Italia B, invece, sono stati cancellati tutti i canali che erano presenti. Al loro posto, un cartello di risintonizzazione dove si chiede agli utenti di effettuare una ricerca dei canali per agganciare le emittenti in HD. La stessa novità arriverà nei prossimi giorni anche per il Mux Canale Italia 2 in Piemonte, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Lazio e Sicilia.