Covid-19, Square Enix lancia l’allarme: “Impossibile sviluppare videogiochi”

square enix covid-19
Covid-19, Square Enix ha lanciato l'allarme (Adobe Stock)

Il Covid-19 sta avendo effetti negativi anche sui videogiochi. Come spiegato dal CEO di Square Enix, al momento è impossibile sviluppare nuovi titoli

Inutile spiegare gli innumerevoli effetti negativi che l’emergenza Covid-19 sta avendo. Oltre a quelli più noti ed evidenti, ce ne sono anche tantissimi altri che spesso passano in secondo piano. Yosuke Matsuda, CEO e presidente di Square Enix, ha voluto lanciare l’allarme anche per quanto riguarda l’industria videoludica.

Intervistato dal Financial Times, il CEO della software house ha parlato degli effetti catastrofici che la pandemia sta avendo sullo sviluppo dei nuovi titoli. Nonostante i risultati avuti con il lockdown, il Covid rappresenterebbe una grandissima minaccia per il mondo dei videogiochi. 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Mario Kart Live, gatto curioso interessato alla macchinina – VIDEO

Square Enix: “Covid-19? Effetti devastanti sui videogiochi”

square enix covid-19
A causa del Covid-19, Square Enix si è detta preoccupata per l’andamento del mercato videoludico. Molti dei titoli in programma nel 2020 sono stati rinviati al 2021 (Adobe Stock)

Gli effetti del Covid-19 sull’industria videoludica sarebbero devastanti, addirittura catastrofici. È quanto ha lasciato intendere Yosuke Matsuda – CEO e presidente di Square Enix – nel corso di un’intervista rilasciata per il Financial Times. “L’impatto sulla produzione si vedranno soprattutto in futuro. Ovviamente ci sono stati anche effetti positivi, perché stiamo vendendo moltole sue parole: “Ma il tempo per la produzione è praticamente congelato, non abbiamo potuto sviluppare nulla“.

A dimostrazione di quanto detto da Matsuda, tantissimi titoli previsti per il 2020 sono stati rinviati al prossimo anno (per ora). Qualora la situazione non dovesse sbloccarsi nel breve periodo, è possibile che il tutto possa slittare ai mesi ancora successivi. Una notizia parecchio negativa per il mondo dei videogiochi che, seppur stia guadagnando di più, non potrà sviluppare nuovi titoli.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Server europeo, parte il progetto Gaia-X per proteggere i nostri dati