Cosa aspettarsi (e non aspettarsi) dall’evento Apple 2021

Tutte le principali novità che contraddistingueranno l’evento Apple 2021 in programma domani, martedì 14 settembre.

Evento Apple 2021 novità
Le novità dell’evento Apple 2021 (Unsplash)

Ultimo giro di lancette prima dell’evento stampa più atteso dell’anno. Quantomeno per tutti gli appassionati di tecnologia mobile. Apple è pronta ad ufficializzare la prossima generazione di iPhone e lo farà durante il corso di un lunghissimo keynote destinato a segnare novità importanti sulla quasi totalità dei dispositivi della “mela”. Tra smartphone, tablet e smartwatch, riportiamo di seguito un breve riepilogo su ciò che verrà presentato tra poco più di ventiquattr’ore.

Evento Apple 2021: iPhone 13 in prima fila

Evento Apple 2021 novità
I nuovi iPhone 13 (Immagine by xleak7)

Protagonisti assoluti saranno certamente i nuovi iPhone 13, anche quest’anno articolati in quattro modelli: ci sarà il modello Mini nonostante le scarse vendite della versione del 2020, come pure gli esponenti della serie Pro e Pro Max, affiancati dalla “sempreverde” variante tradizionale.

Display e fotocamere saranno i due comparti sui quali Apple ha lavorato maggiormente: i modelli Pro faranno sfoggio di un pannello OLED LTPO con frequenza di aggiornamento a 120Hz, stagliandosi sul mercato come i primi iPhone ad essere dotati di un display ad alto refresh rate. Se le versioni Mini e tradizionale dovranno accontentarsi del “solito” schermo a 60Hz, potrebbe tuttavia esserci un elemento destinato ad accomunare l’intera gamma, giacché legato esclusivamente al software: una modalità Always-On Display, mutuata direttamente dall’Apple Watch.

I nuovi iPhone 13 miglioreranno pure la velocità di ricarica cablata (25W rispetto agli attuali 20W di iPhone 12) e potrebbero essere compatibili con una ricarica MagSafe di nuova generazione. Cambiamenti importanti anche sulle fotocamere: tutt’e quattro i modelli avranno un sensore LiDAR e guadagneranno la tecnologia di stabilizzazione automatica con spostamento sul sensore – introdotta da Apple sull’iPhone 12 Pro Max – per migliorare le performance della fotocamera ultra-grandangolare.

Tralasciando il discorso processore (ci sarà l’Apple A15 prodotto dalle fonderie di TSMC e in grado di assicurare un risparmio energetico del 10% rispetto al chip A14), i nuovi smartphone di Apple potrebbero dotarsi di un collegamento satellitare, che consentirà agli utenti di inviare messaggi rapidi in caso di emergenza.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Apple Car, cambio alla guida: Kevin Lynch frontman di un progetto che punta sulla differenziazione

Apple Watch Series 7

Evento Apple 2021 novità
I nuovi Apple Watch Series 7 (Immagine by Jon Prosser)

L’evento stampa di domani toglierà i veli all’Apple Watch Series 7, la nuova generazione di smartwatch commercializzata stavolta nelle dimensioni da 41 e 45 millimetri. L’elemento distintivo sarà legato all’estetica: i nuovi Watch 7 adotteranno un design simile agli iPhone e all’iPad Pro per via dei lati piatti e squadrati e porteranno in dote dei miglioramenti sotto il fronte dell’autonomia. Nessuna variazione per quanto concerne i sensori dedicati alla salute – laddove invece si attenderanno novità significative l’anno prossimo – mentre sotto il “cofano” batterà il processore Apple S7, in grado di garantire un migliore supporto all’UWB.

Il ritorno dei piccoli tablet: iPad Mini 6

Evento Apple 2021 novità
Il nuovo iPad Mini 6 (Immagine by Michael Ma)

L’evento stampa di Apple chiuderà il cerchio con il ritorno dell’iPad Mini 6. Il gigante di Cupertino è pronto a rispolverare i piccoli tablet e a far da musa ispiratrice sarà l’iPad Air 4, per via del design e della scheda tecnica. L’unico elemento di differenziazione sarà il display da 8,4 pollici. Il Mini potrebbe anche supportare l’Apple Pencil 3 di cui si è parlato mesi fa. Incerta, invece, la presentazione di un iPad 2021.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Adobe Flash Player causa la perdita di archivi di informazioni sull’11 settembre

Non sarà un vero e proprio one more thing, ma l’evento stampa di Apple potrebbe segnare l’approdo delle AirPods 3, una versione economica delle attuali AirPods Pro dai quali riprenderanno design, audio spaziale e cancellazione attiva del rumore. Non ci saranno invece i nuovi MacBook con processore M1X, per i quali dovrebbe essere in programma un apposito keynote per novembre.