Connessione internet: il trucchetto casalingo che vi cambia la vita, cosi non darà più problemi

Quando si parla di internet e fibra, spesso viene da sorridere (per non piangere). Già, perché da quando si è iniziato a parlare di fibra, anche nelle grandi città è diventato quasi un miraggio riuscire ad avere sul serio una connessione in fibra ottica fino a dentro casa.

Nella maggior parte dei casi infatti gli operatori, sui loro siti, per verificare la copertura hanno istituito dei servizi di controllo che quasi in tutti i casi hanno dato esito negativo. E in caso di esito positivo, hanno tuttavia dato esito per la cosiddetta FTTC, ovvero Fiber to the Cabinet, quel servizio in Fibra ottica solamente fino alla centrale telefonica di quartiere e poi in rame fino a casa.

Connessione internet: il trucchetto casalingo che vi cambia la vita, cosi non darà più problemi
Fibra ottica- Cellulari

E se questo disservizio è così frequente nelle grandi città, figuriamoci nei luoghi più remoti d’Italia, ad esempio in montagna, dove la fibra decisamente non arriva, o perlomeno arriva in modalità FTTT, ovvero Fiber to the Tower. Ma anche a questo è stata trovata una bella soluzione

Onde radio e una SIM per una connessione quasi perfetta

Certo è che il grande ritardo nella sistemazione della questione “fibra” ha fatto sì che venisse implementata la connessione sia in 4G che in 5G, al punto che adesso con un buon abbonamento a un operatore mobile, un modem abbastanza potente e lo sfruttamento delle onde radio, è possibile avere in casa una connessione piuttosto soddisfacente.

Questo tipo di tecnica di connessione viene chiamata Fixed Wireless (FWA), ovvero portare una connessione internet ben funzionante fino alle case non col cavo in rame o fibra ottica ma con le onde radio.

Onde radio - Cellulari.it 20220925
Onde radio – Cellulari.it

La Fibra cosiddetta FTTT può essere ad esempio considerata come parte integrante di questo tipo di connessione, poi ci sono i ponti radio che portano un segnale unico e univoco fino a una torre principale dalla quale poi il segnale viene indirizzato alle singole abitazioni che avranno però un’apposita antenna installata e dei modem router collegati all’uopo.

Non è una novità questa tecnica del FWA, e già molti operatori propongono già da tempo piani di FWA (Fastweb, TIM, Tiscali, Linkem, Vodafone, Eolo) ma nei prossimi anni assisteremo ad un massiccio incremento delle offerte grazie ad una maggiore capillarità del 5G.

Il 5G infatti è molto importante per le prestazioni che offre, tra cui velocità di donwload/upload che possono addirittura superare quelle di una rete in fibra FTTH Gigabit. Inoltre, il Fixed Wireless su 5G sarà la soluzione nelle aree remote non coperte dalla fibra ottica, come ad esempio le zone di montagna dove la fibra non arriva.