Compra un Pixel 6 Pro su Marketplace, ma in realtà è un Pixel 7 Pro. L’incredibile testimonianza

Avere in mano un prototipo dei nuovi smartphone di Google, per di più Pro, senza saperlo. Dal sito un po’ social, un po’ intrattenimento e tanta tecnologia al sevizio di tutti, arriva un curioso episodio sui Pixel 7 Pro.

Google Pixel 6 20220604 cell
Google Pixel 6 – Adobe Stock

Ho acquistato uno dei prototipi di Google 7 pro. Lo uso da circa 3 settimane dopo che l’ho acquistato sul mercato FB in NTX, elencato come Google pixel 6 pro e questa mattina ha iniziato a comportarsi in modo strano”. Ha scritto così u/AMC20, qualche giorno fa, su Reddit. Tanti i commenti di increduli utenti.

E’ finito con lo schermo di un bootloader dopo aver detto che stava ripristinando le impostazioni di fabbrica – si legge – cancellando tutti i miei dati. Non ho avuto un problema prima di ora”. In pratica l’utente in questione aveva in mano per quasi un mese un cellulare, acquistato su Facebook Marketplace e descritto come Pixel 6 Pro, di fatto Pixel 7.

Google Pixel 7 Pro: simile ma non uguale rispetto al suo predecessore

Google Pixel 20220604 cell
Google Pixel – Adobe Stock

Probabilmente era meglio che si faceva gli affari suoi, senza postare nulla. A quanto pare, sarà una strana coincidenza, ma Google deve essersene accorto, visto che lo smartphone in questione è stato resettato da remoto, trasformandosi di fatto in uno smartphone inutilizzabile.

Ad ogni tentativo di accensione, come si evince dal post dell’utente su Reddit, si viene indirizzati al menu di avvio rapido di Android, dove si può notare il nome in codice “Cheetah”, altro non è che la conferma che in realtà si trattava di un Pixel 7 Pro.

Un paio di giorni fa un prototipo di Google Pixel 7 ha fatto il giro di eBay e Facebook Marketplace, immagini dal vivo e tutto il resto, e non ci è voluto molto perché il fratello maggiore fosse sottoposto a un trattamento simile. Questa volta non c’è nessuno che stia cercando di vendere un prototipo, ma le sue immagini dal vivo sono trapelate in rete, scatenando la curiosità dei fan degli smartphone di Google.

Il Pixel 7 Pro ha una fotocamera aggiuntiva rispetto al Pixel 7, ma per il resto il design sembra molto simile sul retro, con la nuova visiera della fotocamera in metallo che avvolge il telaio su entrambi i lati.

È abbastanza simile alla visiera di Pixel 6 e Pixel 6 Pro da essere immediatamente riconoscibile come un telefono Google. Ma osservandolo meglio, ci sono delle differenti, seppur piccole, soprattutto nel design. Sulla parte anteriore il Pixel 7 Pro sembra avere uno schermo curvo simile al suo predecessore, che potrebbe in effetti essere lo stesso identico pannello. Simili ma non uguali, ma così nelle previsioni.

In tutti i modi, i Pixel 7 e Pixel 7 Pro dovrebbero diventare ufficiali solo in autunno, probabilmente intorno a ottobre: questa ad oggi l’ipotesi più insistente e credibile.