Come espandere la memoria virtuale su alcuni smartphone cinesi

Sugli smartphone OnePlus, Xiaomi, Oppo e Realme è possibile espandere la memoria virtuale ed aggiungere un boost di potenza al terminale. Ecco come fare

Come espandere la memoria virtuale smartphone OnePlus
È possibile espandere la memoria RAM su tantissimi smartphone (Unsplash)

Una delle caratteristiche più interessanti portate avanti su alcuni smartphone del 2021 è la cosiddetta “Virtual RAM“. Si tratta di una tecnologia presente su diversi dispositivi di fascia media e top di gamma (in special modo di derivazione cinese), il cui effetto distintivo è quello di incrementare virtualmente (da qui per l’appunto il nome tecnico) la memoria RAM di uno smartphone, migliorando di conseguenza la quantità di applicazioni tenute in memoria dallo stesso dispositivo. I benefici pratici sono tutti da valutare, ma potrebbero comunque farsi più marcati su quei terminali più economici, dove la potenza viene spesso sacrificata da un prezzo di vendita più conservativo.

In questo articolo vi spieghiamo quindi come espandere la memoria virtuale sugli smartphone Xiaomi, Oppo, Realme e OnePlus.

Per quanto riguarda i dispositivi Xiaomi, precisiamo sin da subito che la presente guida vale sui terminali a marchio Redmi, Mi e Poco, essendo per l’appunto animati dall’interfaccia grafica proprietaria MIUI. Se il vostro smartphone è compatibile con la Virtual RAM, potrete attivarla andando sulle Impostazioni e selezionando la voce “Espansione di memoria”: il sistema allocherà in automatico tre gigabyte “virtuali” al quantitativo di memoria RAM fisicamente installata sul terminale.

Analoga operazione sugli smartphone compatibili a marchio Oppo e Realme, i quali condividono l’interfaccia ColorOS. Anche in questo caso toccherà andare nelle impostazioni, entrare su Info Telefono e selezionare “Espansione di memoria”. Contrariamente agli smartphone Xiaomi, sarà possibile scegliere quanta RAM da aggiungere virtualmente al dispositivo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Il 2021 di WhatsApp, tra feature già lanciate e tutte le novità per il futuro

Galaxy A52s è dotato della funzione “RAM Plus”

Come espandere la memoria virtuale smartphone OnePlus
Anche gli smartphone Poco hanno l’espansione della RAM virtuale (Unsplash)

Per espandere la memoria virtuale sugli smartphone OnePlus supportati si dovrà seguire invece un procedimento in parte diverso. L’interfaccia OxygenOS include infatti due specifiche funzionalità (Turbo Boost e RAM Boost) che permettono di ottimizzare la memoria RAM e migliorare consequenzialmente le prestazioni del dispositivo. Potete attivarle entrambe dalle impostazioni dello smartphone, toccando la voce Sistema e mettendo infine la spunta sulle due modalità. Le due funzioni, infatti, alleggeriranno il carico della RAM fisica ed è come se aumentassero di conseguenza la capienza di quest’ultima.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Samsung è pronta a svelare il potente nuovo processore di Galaxy S22

Anche Samsung ha deciso di seguire la strada degli altri competitors e ha introdotto su alcuni modelli (nello specifico, Galaxy A52s) la funzione “RAM Plus”, che altro non è appunto che la Virtual RAM di cui abbiamo parlato in questo articolo.