Clienti ho. Mobile, preparate le scarpe: sta per tornare l’iniziativa “Più passi che giga”

Tornerà a partire dal tre marzo l’iniziativa di ho. Mobile intitolata “Più passi che giga”. Già partita la campagna marketing tramite SMS

A diverse settimane di distanza dall’ultima iniziativa, ho. Mobile ripropone anche per il 2022 la simpatica sfida intitolata “Più passi che giga“, che permetterà agli utenti di svolgere attività fisica e utilizzare in modo responsabile i giga a disposizione della propria offerta ricaricabile. Un’iniziativa, quella dell’operatore virtuale di proprietà di Vodafone, che punta a convincere i suoi abbonati ad abbandonare quella sedentarietà determinata dall’utilizzo eccessivo degli smartphone, “consumando” (è proprio il caso di dirlo) le scarpe anziché i giga della propria promozione.

ho. Mobile più passi che giga 2022
Torna “Più passi che giga” (Cellulari.it)

L’iniziativa di ho. Mobile, anticipata in queste ore da Mondomobileweb, prenderà il via a partire da dopodomani (giovedì 3 marzo, ndr) e dovrebbe essere accompagnata dall’erogazione di un premio (verosimilmente buono sconto) per tutti coloro i quali riusciranno a registrare un numero di passi superiore rispetto al computo dei giga consumati. Non abbiamo ancora informazioni su ciò che contraddistinguerà l’iniziativa e a tale stregua le prossime ore saranno decisive per far chiarezza, verosimilmente in coincidenza con l’apertura ufficiale della sfida “Più passi che giga“.

Come funziona l’iniziativa ho. Mobile “Più passi che giga”

ho. Mobile più passi che giga 2022
“Più passi che giga” prenderà il via il prossimo 3 marzo (Screenshot Ho.Mobile)

In attesa di chiarimenti, può essere utile ricordare le peculiarità distintive della vecchia iniziativa proposta da ho. Mobile nel 2021. In particolare, la partecipazione alla sfida è subordinata al possesso di due condizioni di massima: il possesso di un’offerta attiva sul proprio numero telefonico (quindi non bisogna soltanto avere a disposizione una SIM di ho. Mobile, ma è necessario che al suo interno ci sia una tariffa attiva) e un credito positivo (non valgono, cioè, le offerte cosiddette “congelate” o in stand-by per mancanza di credito residuo). Il conteggio dei passi avveniva attraverso le app di Salute disponibili sugli smartphone Android e iOS: nel primo caso, attingendo a Google Fit, che doveva dapprima essere scaricata dall’utente e successivamente attivata dando tutti i permessi del caso; nel secondo caso, utilizzando direttamente l’app Salute di Apple, già installata all’interno di iPhone.

L’obiettivo di “Più passi che giga” è espresso nella stessa nomenclatura commerciale che accompagna l’iniziativa: fare in modo che il numero dei passi registrati attraverso le app Salute degli smartphone (Google Fit e Salute, per l’appunto) siano superiori a quello dei giga consumati attraverso la navigazione su Internet. In questo senso, 10.000 passi effettuati corrisponderanno a “1 Gigapasso“, mentre il periodo di riferimento per accumulare i gigapassi è quello mensile.

Vincendo la sfida, il cliente ho. Mobile riceverà un premio finale, ancora per l’appunto sconosciuto ma che dovrebbe essere svelato a breve. Nelle precedenti edizioni, l’operatore virtuale aveva messo a disposizione uno sconto del 20% sul prezzo di listino dei prodotti Cisalfasport e un buono sconto di 50 euro sui viaggi acquistati tramite il sito WeRoad.