Chrome per Android si fa più versatile grazie a una nuova opzione

Chrome per Android offre agli utenti la possibilità di catturare screenshot direttamente dentro l’app. 

Chrome per Android catturare screenshot
Tramite Google Chrome si potrà effettuare una screenshot delle pagine web (AdobeStock)

Google arricchisce il ventaglio di funzioni del browser installato nativamente su tutti gli smartphone Android. Come riportato infatti dalla redazione di 9To5Google, il gigante di Mountain View ha introdotto una nuova opzione che permetterà di catturare screenshot direttamente su Chrome. La modifica è già incorporata all’interno della versione 91 dell’apprezzato programma per navigare a Internet, ma è possibile “forzare” la sua disponibilità mediante l’attivazione del seguente flag da digitare nella barra degli indirizzi: chrome://flags/#chrome-share-screenshot.

Per poter immortalare screenshot su Chrome per Android sarà sufficiente recarsi all’interno del menu “Condividi“, già implementato da Google la scorsa estate con il lancio della versione 85, e selezionare l’apposita voce contenuta nella porzione inferiore della schermata sovrastante. Una volta catturata l’immagine della pagina web, l’utente avrà altresì l’opportunità di modificarla a proprio piacimento, attingendo per l’occasione a tre differenti opzioni: “ritaglia“, per eliminare qualche porzione indesiderata della schermata; oppure “testo” e “traccia“, che permetteranno rispettivamente di scrivere dei brevi testi e scarabocchiare a mano libera sopra l’immagine raffigurante la pagina Internet immortalata.

POTREBBE INTERESSARTI>>> Google e la localizzazione degli smartphone: impossibile non fornirla

Le altre funzioni nascoste dentro il menu “Condividi”

Chrome per Android catturare screenshot
Il menu “Condividi” di Google Chrome permette anche di scansionare codici QR e di stampare pagine web direttamente da smartphone (AdobeStock)

Una volta effettuate le personalizzazioni, si potrà scegliere di condividere il risultato – veicolando perciò l’immagine tramite le principali applicazioni di messaggistica, social e cloud – oppure salvarlo sul dispositivo od ancora eliminarlo.

POTREBBE INTERESSARTI>>> TIM pronta a lanciare un nuovo piano tariffario per le SIM a consumo

Chrome per Android diventa insomma ancor più versatile, a conferma di un progetto di costante miglioramento approntato dal sodalizio americano da ormai qualche mese a questa parte: lo scorso agosto, ad esempio, l’app per navigare a Internet aveva guadagnato il supporto alla scansione del codice QR e della stampa delle pagine web, adeguandosi perciò alle analoghe soluzioni già presenti in alcuni browser  concorrenti. Entrambe le aggiunte sono condensate – alla stregua degli screenshot – dentro il menu “Condividi“, a questo punto cuore pulsante del rinnovamento di Chrome sui dispositivi animati dal “robottino verde”.