Certi monitor fanno venire l’acquolina in bocca: questo in particolare lo puoi assaggiare

La tecnologia sta scandendo l’era del terzo millennio: a volte aiuta e non poco, favorisce il progresso. Altre volte eccede. Come certi monitor che ti fanno venire l’acquolina bocca, nel verso senso della parola.

Monitor 20211223 cell
Arrivano i monitor che si possono assaggiare – Adobe Stock

Netlick è fra questi, sebbene per ora soltanto un prototipo. Un monitor da leccare, assaggiare, assaporare, per far ricordare i sapori del cibo, sviluppato da un professore giapponese, quindi probabilmente sushi. Chissà.

Soprannominato Taste-the-TV, dieci bombolette spruzzano il sapore su un “film igienico” che viene fatto rotolare sullo schermo per essere leccato dallo spettatore, come riporta la Reuters, con annesso un senso di disgusto che potrebbe pervadere uno spettatore abituato a guardare semplicemente un tv, al massimo con un cesto di popcorn vicino. Tant’è.

Un’operazione commerciale da quasi mille dollari

Scuola di cucina 20211223 cell
Anche le scuole di cucina possono usare Netlick – Adobe Stock

Il professor Homei Miyashita dell’Università Meiji, invece, suggerisce che potrebbe essere usato per formare cuochi o sommelier a distanza. Ora, fra il faceto c’è perfino il serio, visto che questo prototipo di schermo tv da assaggiare potrebbe diventare a breve un’operazione commerciale da circa 900 dollari, o poco più di 700 sterline, ipotizzabili.

L’obiettivo è consentire alle persone di provare qualcosa come mangiare in un ristorante dall’altra parte del mondo, anche stando a casa” spiega Homei Miyashita, sempre in un’intervista a Reuters. Secondo quanto riferito, sarebbe perfino in trattativa con i produttori su altre possibili applicazioni della tecnologia di spruzzatura del sapore, come l’aggiunta di aromi al pane tostato.

LEGGI ANCHE >>> Apple e Disney insieme se Steve Jobs non fosse morto

Il professore è un luminare che immagina un mondo di “contenuti di gusto” scaricabili. Nell’era di Covid-19, questo tipo di tecnologia potrebbe migliorare il modo in cui le persone si connettono con il mondo esterno, lo crede il professor Miyashita. Ma su Twitter, almeno qualcuno legato ancora alle tradizioni della tavola, la gente si chiedeva se nel bel mezzo di una pandemia globale fosse il momento giusto per lanciare Taste-the-TV.Durante questa pandemia?” ne ha scritto uno, “Molto probabilmente farà un passo avanti in tempi di coronavirus“, con tanto di emoji-faccina ridente.

LEGGI ANCHE >>> Alexa ha un grosso problema con i suoi utenti, Amazon al lavoro per capirne il motivo

In passato, il professor Miyashita e i suoi studenti hanno prodotto una gamma di dispositivi relativi al gusto, tra cui “una forchetta che rende il cibo più ricco“. Ai giornalisti è stata mostrata una dimostrazione del dispositivo da parte di uno studente. Ha detto alla macchina che voleva “cioccolato dolce” e dopo alcuni tentativi, la comanda è stata spruzzata sulla pellicola di plastica per farla assaggiare. “È un po’ come il cioccolato al latte“, si dice che abbia detto. Questi sono i tempi moderni, che piaccia o no.