C’era una volta il reel Instagram… ora è anche su Facebook

La competizione tra social network è sempre più spietata. Se dieci, dodici, quindici anni fa, Facebook era praticamente il primo e unico social network che iniziava a prendere piede e per un bel po’ di tempo ha spopolato, l’avvento di Instagram, TikTok e simili non ha fatto che aumentare la “rivalità”. A suon di nuove funzioni.

Facebook (Adobe Stock)
Facebook (Adobe Stock)

Il primo competitor per eccellenza di Facebook, non tanto per “bravura” quanto perché non fanno parte dello stesso gruppo di aziende, è quel TikTok che si è fatto strada a suon di video. Va da sé che Instagram, il social iconografico per eccellenza, ha dovuto darsi da fare oltre che con le stories anche con i reel, i brevi video dall’editing molto semplice che oggi sono anche autorizzati a vendere.

E Facebook, per non perdere terreno e non essere considerato più “il social dei vecchi“, come dicono i giovani d’oggi, si è dato da fare per introdurre la funzione Reel anche sulla sua piattaforma. Inizialmente, in India. Ora, anche negli States.

Facebook si “svecchia” con i Reel

Facebook mobile (Adobe Stock)
Facebook mobile (Adobe Stock)

Come detto, ultimamente Instagram ha ampliato l’utilizzo dei Reel per attirare nuovi utenti, soprattutto negli Stati Uniti, dove l’applicazione e anche Facebook sono in “ritardo” rispetto a TikTok.

LEGGI ANCHE >>> WhatsApp e i 500 euro in regalo da Conad: occhio all’ultima truffa

Per fare più proseliti, Instagram ha anche attivato la funzione di acquisto durante la visualizzazione dei Reel sulla sua piattaforma, e nel frattempo il team di sviluppatori di Facebook ha introdotto la feature anche nella sua piattaforma.

LEGGI ANCHE >>> Smartphone Xiaomi a fine corsa: ecco i modelli che non saranno più aggiornati da novembre

Inizialmente, la novità era stata testata solo per una piccola parte in India, ma ora anche negli Stati Uniti è possibile visualizzare i piccoli video dall’editing molto semplice, che nelle intenzioni di Facebook dovrebbe attirare nuovi iscritti.

Il lavoro con i creatori indiani è cominciato all’inizio di questo anno, e dopo mesi di sperimentazione finalmente la nuova funzionalità è approdata negli States. I Reel saranno visualizzabili nella sezione News del Feed, dove vengono pubblicati i post, e saranno disponibili anche nei Gruppi di Facebook.

Stando a quanto trapela dalle notizie che arrivano da Facebook, l’algoritmo del social attiverà la segnalazione di alcuni Reel particolarmente rilevanti per una serie di utenti, al fine di aiutare i creatori più piccoli a raggiungere un maggior numero di utenti.