Cashback di Stato aumenta i metodi di pagamento: quali verranno aggiunti

Il Cashback di Stato sarà ora utilizzabile anche con Google Pay ed Apple Pay. Ecco quando verranno aggiunti i metodi di pagamento

cashback di stato
Cashback di Stato, presto verranno aggiunti Google Pay ed Apple Pay (https://io.italia.it)

Da ormai qualche giorno, ha preso ufficialmente il via la prima fase semestrale del bonus Cashback di Stato. Installando l’app IO della Pubblica Amministrazione e registrando i propri metodi di pagamento, è possibile usufruire di un rimborso parziale delle spese effettuate, con un tetto massimo già imposto. Per i primi 100mila che effettuano il maggior numero di transazioni, inoltre, c’è la possibilità di ottenere 1500 euro extra con il Super Cashback.

Intanto, il Governo sta pensando a come migliorare il servizio e allargarlo ad ancora più persone. Presto, verranno aggiunti due nuovi metodi di pagamento molto utilizzati: Google Pay ed Apple Pay. Ecco tutti gli aggiornamenti a riguardo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Galaxy S21 novità, sono diversi anche nei colori

Cashback di Stato, quando verranno aggiunti Google Pay ed Apple Pay

super cashback
La comunicazione arriva dalla pagina Facebook gestita da PagoPA(https://io.italia.it)

Apple Pay e Google Pay potrebbero presto far parte dell’offerta Cashback di Stato. Gli utenti chiedevano questo aggiornamento a gran voce già da diverse settimane, mentre il Governo sviava il tutto. In realtà, si vociferava che già a gennaio 2021 i due nuovi metodi di pagamento sarebbero stati implementati all’interno del bonus, ma ad oggi ancora nulla è stato dichiarato ufficialmente. L’indizio più aggiornato a riguardo arrivare direttamente dalla pagina IO, l’app dei servizi pubblici che si trova su Facebook. Sviluppata da PagoPa, risponde spesso alle domande degli utenti.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Calibrare il TV da app è possibile grazie a Samsung

Alla domanda: “Entro quando verranno aggiunte Apple Pay e Google Pay?“, gli admin della pagina hanno risposto:La previsione è di implementare i due metodi di pagamento nelle prossime settimane“. Ancora non c’è quindi una vera e propria data ufficiale, ma questa risposta lascia intendere che l’implementazione è imminente.