Carte di credito: stravolto il metodo di pagamento, adesso senza la vostra impronta non potrete pagare

Una notizia che ha dell’incredibile e potrebbe rappresentare il futuro dei pagamenti. E’ stato stravolto il metodo di utilizzo della carta di credito, servirà l’impronta digitale per poter pagare senza alcun problema

Tra carte prepagate, di credito e di debito, al giorno d’oggi praticamente chiunque ha un conto corrente attivo dove poter effettuare versamenti e prelievi in un qualsiasi momento. Che sia lo stipendio o la “paghetta” dei propri parenti, avere una carta valida e funzionante è indispensabile. Discorso identico anche per chi effettua acquisti online o vuole sfruttare a pieno le comodità del POS.

carte credito 20221123 cellulari.it 3
Le carte di credito potrebbero presto registrare un vero e proprio stravolgimento con ben pochi precedenti (Adobe Stock)

Le varie banche e gli istituti di credito appositi stanno studiando metodi innovativi per poter arrivare a stravolgere completamente il sistema su cui si appoggiano le varie transazioni. In particolare, pare che all’orizzonte ci sia una rivoluzione che prevede l’obbligo di utilizzare la propria impronta digitale al fine di autorizzare un pagamento.

Carte di credito, ora i pagamenti si effettuano con la carta di credito

carte credito 20221123 cellulari.it 3
Sarà necessario sfruttare la propria impronta digitale per poter autorizzare transazioni (Adobe Stock)

Il sistema di pagamenti tramite carta di credito potrebbe subire una rivoluzione con pochi precedenti. Entrando più nello specifico, Sella Personal Credit avrebbe fatto partire i test per una tecnologia tutta nuova e che punta tutto sui sistemi biometrici. Sarà infatti necessario appoggiare e permettere la scansione della propria impronta digitale per autorizzare i pagamenti. E non serviranno batterie per alimentare il sensore, in quanto la carta verrà alimentata dai sistemi POS degli esercenti. L’idea è quella di offrire soluzioni sempre più all’avanguardia e soprattutto sicure. L’esperimento prenderà il via proprio in Italia, per capire se ci sarà la possibilità nei prossimi anni di arrivare ad una tecnologia di questo tipo a disposizione di tutti.

Questa nuova carta abilita una modalità di riconoscimento che molti già utilizzano ogni giorno sui propri smartphone e sottolinea la costante attenzione del Gruppo nell’offrire soluzioni sempre più all’avanguardia per andare incontro alle rinnovate esigenze personali. La collaborazione con IDEMIA e Visa conferma questa visione che punta ad arricchire l’esperienza di pagamento dei nostri clienti garantendo allo stesso tempo semplicità e sicurezza” le parole di Giorgio Orioli, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Sella Personal Credit. Staremo a vedere quale esito daranno i test e se un sistema di questo tipo potrà diventare realtà nei prossimi anni.