Carte di credito: stangate sulle commissioni, se non lo fate dovrete pagare una cifra folle

È in arrivo una nuova stangata legata alle commissioni delle carte di credito. Se non procedete subito con un’azione ben precisa, sarete costretti a dover pagare moltissimo. Ecco cosa sta succedendo

Stiamo vivendo uno dei periodi più complicati della storia recente per ciò che riguarda l’economia. Tra caro bollette e prezzi che in generale aumentano, si sta cercando di risparmiare in ogni modo per arrivare a fine mese senza troppi problemi. Ora pare ci si stiano mettendo anche le carte di credito, con una nuova stangata che preoccupa.

carta credito 20221028 cellulari.it
Carte di credito, occhio all’ultima maxi stangata da poco annunciata e che andrà ad interessare milioni di persone in tutto il mondo (Unsplash)

Pare infatti che presto ci sarà una nuova problematica legata alle commissioni, che obbliga gli utenti a fare molta attenzione. Bisogna nello specifico compiere una determinata azione per non essere interessati da un nuovo rincaro non da poco.

Carte di credito, ecco come evitare l’ultima pesante commissione

carta credito 20221028 cellulari.it
Con PayPal, sarà obbligatorio pagare 10 euro qualora non doveste aver utilizzato il vostro account negli ultimi 12 mesi. Ecco le soluzioni possibili (Unsplash)

Oltre alle classiche carte di credito e alle banche fisiche, negli ultimi anni hanno ottenuto sempre più riscontri quelle online. Il punto di riferimento in questo senso è rappresentato da PayPal, che riesce ad offrire a milioni di utenti tutto ciò di cui hanno bisogno. Si possono inviare soldi e riceverne, attivare pagamenti automatici e persino richiedere finanziamenti. Il tutto tramite il proprio account, utilizzabile sia da computer che da smartphone personale.

Non mancano però le problematiche, come quella emersa nei giorni scorsi. Stando a quanto emerso, infatti, con gli ultimi aggiornamenti ai termini di utilizzo è stata introdotta una commissione non troppo piacevole. Se avete un account ma non lo utilizzate da più di un anno, sappiate che sarete costretti a pagare 10 euro. Una stangata non da poco, soprattutto considerando che si tratta di una spesa in più legata ad un servizio che non state utilizzando.

Qualora doveste trovarvi in una situazione del genere, il consiglio che vi diamo è di effettuare una transizione con PayPal il più presto possibile. Anche pochi euro possono bastare, serve solo a far vedere al servizio che il vostro profilo è attivo. Altrimenti potreste anche decidere di eliminarlo prima, se lo ritenete completamente inutile al fine delle vostre esigenze. Entrambe le vie vi permetteranno di non dover pagare i 10 euro previsti dai termini di utilizzo aggiornati.