Attenzione, qualcuno sta usando il tuo wifi, ecco come smascherarlo subito

Utilizziamo abitualmente il wifi, a casa, a lavoro, in giro collegandoci ad ogni rete e quindi accettando di condividere i nostri dati. Spesso, lo facciamo anche tra le mura domestiche, utilizzando un wifi aperto nella convinzione che saremo i soli ad utilizzarlo.

In realtà una rete senza sicurezza o con una password molto labile, può essere particolarmente pericolosa perché di fatto accedervi non è così complesso e quindi non solo è possibile per terzi connettersi a nostra insaputa ma è anche possibile che si verifichi un uso illecito dell’indirizzo IP.

Router Wifi (Foto Canva)
Router Wifi (Foto Canva)

Un esempio potrebbe essere un indirizzo social che viene associato ad un IP controllato da qualcuno che si è insinuato sulla vostra rete, questa diventerà visibile a tutti, le credenziali saranno condivise e il rischio di furto di identità e dati potrebbe essere molto grave. Non parliamo di cyberspionaggio o pratiche complesse ma pericoli reali e soprattutto comuni.

In generale il wifi non va condiviso, la password deve essere sempre aggiornata e bisogna fare molta attenzione alle connessioni. Volete sapere se vi stanno rubando il wifi? Allora dovete seguire questo trucco che vi consente rapidamente di scoprire chi e dove è connesso alla vostra rete.

Come scoprire chi ti ruba il wifi

La condivisione del wifi non solo è pericolosa ma va anche a rallentare la funzionalità della rete domestica e quindi la sua efficienza per la connessione, soprattutto se coloro che la utilizzano scaricano materiale, guardano film in streaming o svolgono attività ben più pericolose.

Wifi aperto
Wifi aperto (Foto Canva)

La prima cosa da fare è scaricare un’applicazione molto semplice: FING Network and IP scanner for WiFi security che si occupa di scannerizzare appunto la connessione. Quello che bisogna fare, una volta scaricata e installata sul proprio smartphone è aprire l’applicazione e cliccare su “Scopri dispositivi” attendere il caricamento e verificare sia gli utenti connessi che quelli che hanno utilizzato il wifi in passato.

In questa schermata si ha un rapporto completo con i dettagli del dispositivo con informazioni sull’utilizzo, le tempistiche e le modalità. A questo punto è possibile disconnettere eventuali soggetti collegati e non autorizzati. Poi è opportuno immediatamente modificare la password inserendo numeri e lettere, maiuscole e minuscole e anche segni speciali. Inoltre è importante ricordare di cambiarla periodicamente, almeno ogni 3 mesi, per evitare altri problemi in futuro.

Questo trucco è semplice, veloce e totalmente gratuito e vi permetterà di scoprire immediatamente chi vi sta rubando il wifi ed è connesso alla vostra rete privata.