Apple Watch nel segno della salute: come monitorare i sintomi del Parkinson

La ricerca di Apple sugli smartwatch continua nel segno sulla salute. Un nuovo studio mostra che l’Apple Watch può essere utilizzato per monitorare i sintomi del morbo di Parkinson.

Apple Watch (Adobe Stock)
Apple Watch (Adobe Stock)

I ricercatori di Apple, in collaborazione con specialisti che curano il Parkinson, hanno progettato un sistema che utilizza l’Apple Watch per rilevare i sintomi motori che sono un segno distintivo della malattia neurodegenerativa, risultato della morte delle cellule che sintetizzano e rilasciano la dopamina. Tali cellule si trovano nella substantia nigra, una regione del mesencefalo. Monitorando i tremori a riposo e altri movimenti involontari, i ricercatori di Apple sono stati in grado di identificare i modelli caratteristici “on” e “off” degli effetti dei farmaci. I loro risultati sono stati pubblicati su Science Translational Medicine.

Apple Watch, il tracciamento dei sintomi

Apple Watch (Adobe Stock)
Apple Watch (Adobe Stock)

La ricerca potrebbe aiutare sia gli studi clinici sia supportare la cura dei milioni di persone che convivono con il Parkinson. Se ulteriormente sviluppato, il sistema dei ricercatori potrebbe essere utilizzato per acquisire misurazioni oggettive 24 ore su 24 dei sintomi con l’Apple Watch.

LEGGI ANCHE >>> Disney+ annuncia le novità di febbraio 2021: tante serie TV in uscita

Gli specialisti spesso si affidano a visite cliniche poco frequenti e auto-segnalazioni per monitorare la progressione della malattia. Sebbene sul mercato siano presenti già dispositivi specializzati in grado di eseguire tale monitoraggio, ci potrebbero essere dei vantaggi, direttamente su Apple Watch.

LEGGI ANCHE >>> Xiaomi Redmi Note 9 PRO in vendita al minimo storico su Amazon

Avere la possibilità di prendere un dispositivo comunemente disponibile come un Apple Watch ed essere in grado di fare questo tipo di monitoraggio è davvero una grande così”. Michael Okun si spiega. “Con questo monitoraggio si potrà dare un’idea più chiara ai medici che si prendono cura di queste persone – continua l’Executive Director del Fixel Institute for Neurological Disease all’Università della Floridacon un’analisi più dettagliato di ciò che sta accadendo durante il ciclo di una giornata”.

ll nuovo sistema, chiamato Motor Fluctuations Monitor for Parkinson’s disease (MM4PD), utilizza i dati dell’accelerometro e del giroscopio dell’Apple Watch per rilevare la presenza di tremore a riposo o discinesia. I tremori a riposo possono colpire le mani, le gambe e altre parti del corpo. La discinesia, un altro tipo di movimento involontario, è un effetto collaterale frequente dei farmaci usati per trattare la malattia.