Apple, un brevetto per migliorare la tastiera dell’iPad. Così si avvicina per davvero a un laptop

La mancanza della modalità appunti. Le conseguenti problematiche che nascono nel dover staccare/riattaccare all’iPad. Gli angoli di visualizzazione non proprio performanti. Soltanto tre degli innumerevoli problemi che non permettono al dispositivo di Apple di fungere, ancora, come un portatile. Almeno finora.

Magic Keyboard 20220702 cell
Magic Keyboard Apple – Adobe Stock

Già, il colosso di Cupertino ha in mente ulteriori modifiche per gli iPad, non si spiega altrimenti l’ultimo brevetto svelato da PattentlyApple: il focus è proprio sulla Magic Keyboard, che potrebbe in un colpo solo far spiccare il volo agli iPad di prossima generazione.

Già, iPad stanno diventando sempre più uno strumento lavorativo importante per qualsiasi utente: non si gioca solo con gli iPad, adesso ci si lavora. E anche bene, anche se scriverci è un po’ complicato. Sono in molti già avvezzi a questo tipo di scrittura, ma è naturale che con una tastiera sarebbe tutto più semplice. Per tutti.

Finalmente un contenitore dedicato per l’Apple Pencil

Apple Pencil 20220702 cell
Apple Pencil – Adobe Stock

Con l’avvento di iPadOS 16, l’iPad Pro in particolare non è mai stato così attrezzato per gestire tutte le attività che un tipico Mac può fare. Tuttavia, c’è un accessorio cruciale di cui un iPad avrà bisogno per alzare la sua asticella e diventare alla stregua di un laptop: una tastiera.

Con un prezzo che può raggiungere il limite di 349 dollari, non ci si aspetta altro che l’eccellenza dalla Magic Keyboard di Apple. Sfortunatamente, questo non è il caso nella sua attuale iterazione. Ci sono almeno tre principali difetti, infatti, in questo cruciale accessorio Apple che rende o rompe l’esperienza del laptop-iPad.

In primo luogo, l’attuale Magic Keyboard per iPad manca di qualcosa che quasi tutte le alternative sul mercato (inclusa la Smart Keyboard Folio di Apple) sono dotate: una modalità appunti. Da qui l’importanza di questo brevetto. Che prevede, nel caso in cui da Cupertino dessero seguito al brevetto, un modo per configurare la tastiera in modo da consentire agli utenti di utilizzare l’iPad come un tipico laptop.

Attualmente, infatti, gli utenti devono staccare l’iPad dalla Magic Keyboard per utilizzare efficacemente l’interfaccia touch. Ciò lascia l’iPad esposto e soggetto a danni. Gli angoli di visualizzazione supportati dalla tastiera semplicemente non sono ideali per l’input touchscreen prolungato.

Il brevetto risolve questo problema attraverso il supporto aggiunto per una modalità appunti che consentirà agli utenti di piegare la tastiera e scrivere facilmente sulla superficie inclinata del touch. Inoltre, il brevetto risolve un altro problema notevole con l’attuale Magic Keyboard: aggiunge un contenitore dedicato per l’Apple Pencil. Attualmente, quest’ultimo si attacca magneticamente all’iPad, ma questa soluzione raramente regge e la matita cade con estrema facilità.

Nel brevetto manca la protezione che la Magic Keyboard dovrebbe fornire, ma attualmente non ha. Per il resto Apple ha in mente grandi cose per la sua tastiera, magari in un futuro prossimo neanche poi così lontano l’iPad potrà sostituire alla bisogna un laptop.