Apple, scoperto fastidiosissimo bug su iOS 16: utenti disperati

Scoperto un grave bug sugli iPhone che hanno ricevuto l’aggiornamento iOS 16. Ecco come bypassare il problema in attesa di un update da parte di Apple

Tanta personalizzazione e aggiunte degne di nota, ma anche una stortura di non poco conto che sta interessando l’ultima release iOS 16.

Apple bug iOS 16
iPhone (AdobeStock)

C’è un bug che sta facendo tribolare non poco gli utenti Apple che hanno provveduto ad aggiornare i propri iPhone al nuovo aggiornamento distribuito dall’azienda di Cupertino nei giorni scorsi. Soprattutto perché coinvolge una delle applicazioni tutto sommato centrali nell’utilizzo quotidiano: Apple Mail, ossia l’app predefinita per consultare la casella di posta elettronica direttamente dallo smartphone.

Secondo quanto scoperto da un’azienda impegnata nel campo delle VPN, basterebbero due semplici simboli per mandare completamente in crash l’applicazione. Con conseguenze tutt’altro che secondarie. Per risolvere, infatti, sarà necessario cancellazione il programma dal proprio iPhone e utilizzare alcuni “stratagemmi” che chiamerebbero in causa dispositivi diversi, con lo scopo di rimuovere l’email “incriminata”.

L’errore si paleserebbe soltanto una volta aggiornato l’iPhone al nuovo sistema operativo iOS 16, pertanto appare evidente la correlazione tra il bug – certamente fastidioso – e la nuova release distribuita da Apple.

Bug Apple Mail su iOS 16: come risolvere

Apple bug iOS 16
Apple (AdobeStock)

Ma di cosa si tratta più precisamente? Stando a quanto ricostruito dalla fonte, ci sarebbe una stortura all’interno di App Mail. In buona sostanza, è sufficiente inserire due virgolette (ad esempio, “”@esempio.com) nel campo del mittente del messaggio (e quindi, il form “Da”) per rendere completamente inutilizzabile il programma.

Difficile comprendere il motivo e la natura del bug, ma siamo certi che Apple stia già provvedendo a distribuire un aggiornamento per eliminare la stortura.

Chiunque riceverà un’email di questo tipo, dovrà fare i conti con pesanti rallentamenti al programma Apple Mail, che renderanno impossibile l’utilizzo. A meno di cancellare l’applicazione, provvedere con l’eliminazione manuale della mail “incriminata” utilizzando ad esempio il computer e la re-installare Apple Mail.

Attendiamo a questo punto un imminente fix da parte dell’azienda di Cupertino.

Il nuovo aggiornamento iOS 16 è realtà da ormai diversi giorni e ha portato in dote diverse aggiunte e migliorie, tra cui una lockscreen completamente rivisitata grazie all’inserimento dei widget oltre che la percentuale della batteria (escluso iPhone XR, iPhone 11 e i due iPhone 12 Mini e iPhone 13 Mini).

Apple sta nel frattempo lavorando su una nuova versione beta di iOS che, oltre a risolvere alcuni bug, avrà il pregio di estendere la percentuale della batteria sui devices ad oggi tagliati fuori.