Apple, arrivano gli aggiornamenti: rilasciati iOS 14.1 e iPadOS 14.1

apple store
(AdobeStock)

A margine dell’attesissimo evento di ieri in cui è stata presentata la nuova linea di iPhone, Apple ha rilasciato anche iOS 14.1 e iPadOS 14.1. Doppio aggiornamento per i sistemi operativi che danno vita rispettivamente a smartphone e tablet di Cupertino. Come di consuetudine, tutti i modelli presentati ieri – così come i nuovi iPad Air – arriveranno sul mercato già equipaggiati con le ultime release dei rispettivi sistemi operativi.

Al momento, in attesa di approfondire la questione, non sembrano esserci grosse novità all’interno degli aggiornamenti, ma come sempre è fortemente consigliato utilizzare i vari dispositivi con l’ultima versione di software disponibili, se non altro per motivi di sicurezza.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> iPhone, lo smartphone del futuro (prossimo) sarà pieghevole e autoriparante

iOS 14.1 e iPadOS 14.1, arrivano gli aggiornamenti per il sistema operativo

Apple iOS 14 (via Apple)

Nel momento in cui scriviamo l’aggiornamento per il nostro iPhone non è ancora disponibile e nell’apposita sezione delle impostazioni il software risulta aggiornato pur trattandosi della versione 14.0.1. Nulla di strano, non è infatti cosa rara che Apple decida di procedere gradualmente nel rilascio degli aggiornamenti, anche nell’ottica di non sovraccaricare eccessivamente i server e consentire a tutti una velocità di download accettabile. Con ogni probabilità dunque già nelle prossime ore troveremo la nuova versione di iOS disponibile.

Come sempre i modi per procedere sono diversi, a seconda che sia attivato o meno l’aggiornamento automatico. In ogni caso è necessario avere la batteria dello smartphone o del tablet con almeno il 50% di carica residua, oppure collegare il device alla rete elettrica qualora il livello di energia fosse inferiore. Fatto questo è sufficiente entrare nelle Impostazioni, quindi andare su Generali e infine su Aggiornamento Software, dove verrà segnalata l’eventuale presenza di un aggiornamento. Visto il peso del file da scaricare è ovviamente preferibile eseguire l’update sfruttando la connessione a una rete WiFi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Vodafone, la nuova promo offre 100 giga a meno di 10 euro