Apple Mac Mini M2, tutti lo stanno acquistando: ecco perché

Contiene link di affiliazione.

Si torna a parlare di mini PC, la svolta tecnologica che sempre più negli ultimi tempi pare star spopolando, soprattutto in ambito lavorativo. Ma oggi non si parla di un modello o di una marca qualsiasi, ma di mamma Apple in carne e chip e del suo Mac Mini M2. Un modello semplice, ma dalle caratteristiche invidiabili e che ci ricorda che anche Apple si è ritagliata il suo spazio nel settore dei mini PC.

Perché tutti vogliono Apple mini

Come tutti i modelli di mini PC, la caratteristica principale di questo Apple Mac Mini M2 è ovviamente la dimensione ridotta. Una produzione speculare e opposta al classico Desktop PC All-in-One che ha fatto la fortuna dell’azienda; un PC fisso, piccolo e potente ma senza monitor integrato. Non un computer portatile quindi, i mini PC sono comunque indicati per un utilizzo meno dinamico, ma hanno comunque il vantaggio di adattarsi a qualsiasi ambiente.

Si tratta poi comunque dell’ultima generazione prodotta da Apple, quindi un prodotto che assicura delle prestazioni più che soddisfacenti, per molti addirittura sopra la media. D’altronde, non è certo il primo modello di Mini PC a entrare nell’ecosistema Apple, ma è certamente uno dei prodotti più potenti e performanti rispetto all’era tecnologica di riferimento.

L’avvio è istantaneo e il chipset da sempre il massimo, sia in combinazione con altri dispositivi della stessa casa produttrice come gli iPhone, sia con dispositivi esterni all’ecosistema. Vale comunque ricordare che i prodotti Apple danno il meglio di sé proprio quando sono abbinati tra di loro, ma ciò non vuol dire che l’Apple Mac Mini M2 non faccia al caso tuo.

Apple Mac Mini M2: tanto compatto quanto potente, è imperdibile

Apple Mac Mini M2

Come dicevamo, la caratteristica più importante di questo Apple Mac Mini M2 è sicuramente la potenza dell’hardware, grazie ai chip M2 e M2 Pro di ultima generazione.

Dal lavoro al gaming, entrambi i modelli M2 sono in grado di gestire qualsiasi richiesta da parte tua, ogni click sarà istantaneo e quasi non ti accorgerai di star lavorando.

Vedi su Amazon

Ma vediamo dal lato hardware quali sorprese ci aspettano dentro questo Apple Mac Mini M2. Innanzitutto abbiamo una CPU 8 core, che sale a 12 nel modello M2 Pro, e una GPU da 10 core, che diventano 19 sempre nel modello Pro. Abbiamo poi ben 24gb o 32gb di memoria unificata, la vera innovazione dei chip della serie M di Apple.

I dati della memoria RAM, della scheda video e del processore sono condivisi tra i tre elementi e quindi sempre disponibili, permettendo la massima efficienza nei processi. Parlando sempre di memoria, il modello base si presenta con diverse versioni di SSD, da 256gb fino a 2T, per il modello base che schizzano fino ai 4T o 8T nel Mini M2 Pro.

Concludiamo con la connettività, altro punto veramente importante per questo mini PC che sembra essere in grado di collegarsi veramente a tutto. Con 2 porte Thunderbolt 4 e due USB-A, nonché un ingresso HDMI, antenna Bluetooth 5.3 e jack per cuffie, questo mini PC può supportare multipli accessori e dispositivi collegati in contemporanea.

Col Gigabit Ethernet a 10gb poi, le connessioni di rete saranno fulminee e fino a 10 volte più veloci rispetto alla media. Insomma, Apple ne fa fatta un’altra delle sue, un mini PC praticamente imperdibile che non ha nulla da invidiare ai fratelli maggiori.

Questo testo include collegamenti di affiliazione: in qualità di Affiliati riceviamo un guadagno sugli acquisti effettuati tramite tali link. Vi invitiamo a verificare i prezzi eventualmente indicati nel testo, in quanto potrebbero subire variazioni dopo la messa online.

Impostazioni privacy