Apple in calo: Tim Cook verrà presto sostituito?

Secondo alcuni rumors circolate in queste ore, ripresi dal sito ufficiale di Forbes, Apple sarebbe alla ricerca di un nuovo amministratore delegato che vada a sostituire l'attuale CEO Tim Cook. Le voci trapelerebbero da alcune fonti di Wall Stre

 Il calo del valore delle azioni è stata praticamente una costante già dallo scorso settembre, quando la quota era di 702 dollari. I risultati di aprile, invece, riferiscono di 390 dollari per azione, con una perdita totale di ben 290 miliardi di dollari. 52 settimane consecutive di caduta libera che starebbe facendo preoccupare seriamente i piani alti del colosso di Cupertino.

 

Non vi sarebbe nessun declassamento in vista per la Mela morsicata, ma l’attenzione degli analisti è molto alta. Sempre secondo le indiscrezioni, Apple annuncerà presto un nuovo prodotto “must have” che potrebbe risollevare le sorti della società, mentre le vendite di iPhone e iPad continueranno a crescere, nonostante un raffornzamento maggiore della concorrenza. Resta da capire su che ritmi sarà questo incremento o se proseguirà, invece, a rallentare. E’ già finita l’era di Tim Cook, quindi? Nei prossimi mesi avremo sicuramente una risposta definitiva.  

 

Secondo alcuni rumors circolate in queste ore, ripresi dal sito ufficiale di Forbes, Apple sarebbe alla ricerca di un nuovo amministratore delegato che vada a sostituire l’attuale CEO Tim Cook. Le voci trapelerebbero da alcune fonti di Wall Street vicine adi dirigenti del colosso californiano. Il motivo sarebbe legato al calo dell’azienda coinciso proprio con l’arrivo di Cook: il valore di mercato di Apple si è dimezzato da ottobre 2011.