Apple ha un grimaldello: un iPhone che apre le porte delle camere d’albergo

Che l’arrivo dell’aggiornamento del sistema operativo proveniente da Cupertino, portasse quella ventata di novità dal punto di vista delle funzionalità promesse da Tim Cook nell’ultimo Apple WorldWide Developers Conference, si sapeva. Ma iOS 15 vuole superare ogni limite.

Apple (Adobe Stock)
Apple apre anche le serrature delle porte (Adobe Stock)

Apple, infatti, ha lanciato una delle poche eccezionali funzionalità di iOS 15 mostrate per la prima volta proprio al WWDC californiano. In collaborazione con Hyatt Hotels, gli utenti Apple potranno utilizzare il proprio iPhone, ma anche Apple Watch, come una chiave della camera di albergo, con un lancio iniziale in sei hotel.

Basterebbe aggiungere la chiave a Wallet, più o meno nella stessa maniera con cui aggiungeresti un biglietto del cinema o un pass DisneyWorld, utilizzando naturalmente l’applicazione dell’albergatore. Una volta effettuata la prenotazione, sarà possibile aggiungere la tua chiave della tua camera d’alberga all’app Wallet, pronta e funzionante al momento del tuo arrivo.

Un iPhone travestito da trasformato in chiave magnetica

iPhone (Adobe Stock)
iPhone (Adobe Stock)

L’iPhone, o l’Apple Watch, sarà avvicinato alla serratura della porta abilitata per NFC, ed ottenere un accesso istantaneo. Ovviamente, la chiave del wallet di Apple non sbloccherà effettivamente, che fa rima con materialmente, la porta fino al momento del check-in. Non solo.

LEGGI ANCHE >>> Samsung, ritorno al futuro: il Samsun Galaxy S22 potrebbe non chiamarsi così

Il numero della camera sarà visibile sulla chiave digitale. Se in seguito un cliente avrà bisogno di cambiare stanza o prolungare il tuo soggiorno, sempre nello stesso albergo, la tua chiave magnetica può essere tranquillamente aggiornata via etere, senza passare fisicamente per la reception.

LEGGI ANCHE >>> Apple sotto accusa: i dispositivi pericolosi per l’incolumità fisica degli utenti

I primi sei alberghi a sperimentare la nuova funzionalità di iOS 15 saranno: Andaz Maui at Wailea Resort, Hyatt Centric Key West Resort & Spa, Hyatt House Chicago/West Loop-Fulton Market, Hyatt House Dallas/Richardson, Hyatt Place Fremont/Silicon Valley e Hyatt Regency Long Beach.

Le chiavi magnetiche in Apple Wallet supportano anche la modalità Express, quindi non hai nemmeno bisogno di autenticarti con Face ID o Touch ID per accedere alla tua chiave; basta tenere semplicemente il tuo dispositivo vicino al lettore presente nella porta della tua camera, et voilà: il gioco è fatto.

Dulcis in fundo, l’iphone trasformato in chiave magnetica sarà disponibile anche se il Melafonino ha la batteria scarica ed entra in modalità Riserva di carica, per un massimo di cinque ore dopo che il dispositivo è altrimenti “scaricato”. Come ci si potrebbe aspettare, il sistema basato su Apple Wallet è progettato pensando alla privacy.

Ad Apple, infatti, non viene detto quando o dove viene utilizzata la chiave della stanza. Sebbene il lancio iniziale sia disponibile in sole sei sedi, Hyatt prevede di implementare il sistema in tutti i suoi hotel nel tempo.