Apple, è giunta l’ora: il sensore della temperatura corporea sui prossimi Watch Series 8

Arriveranno a settembre, a ridosso se non addirittura insieme ai nuovi iPhone 14. I nuovi Apple Watch 8 potrebbe portare, fra le tante, una novità tanto attesa per tutti gli appassionati dei dispositivi griffati dalla Mela più famosa al mondo.

Apple Watch 8 20220705 cell
Apple Watch 8 – Adobe Stock

Due modelli di Apple Watch Serie 8, non l’Apple Watch SE 2, la versione più economica e ancora in fase di svoluppo, potrebbero includere un sensore di temperatura corporea. La conferma arriva anche dal noto Mark Gurman di Bloomberg, nella sua tradizionale edizione della newsletter, power on.

Gurman afferma che se ne parlava da tanto di questa funzionalità, ma non era affatto certa che Apple l’avrebbe rilasciata. Invece, a quanto pare, i tempi sembrano essere maturi. “A patto che superi i test interni, anche se credo che la funzionalità sia valida”.

Una nota stonata: ancora lo stesso processore per il terzo anno consecutivo?

SoC 20220705 cell
Nuovo SoC per Apple Watch o ancora il vecchio? – Adobe Stock

Il sensore della temperatura corporea potrebbe essere disponibile sia per la versione standard dell’Apple Watch Series 8, ma anche per la versione Rugged, riservata a coloro che si dilettano negli sport estremi.

Sì, dunque, gli orologi di nuova generazione di Apple avranno la possibilità di misurare la febbre. Attenzione però, è pur sempre un orologio, non certo un termometro. “La funzione della temperatura corporea non ti darà una lettura specifica – precisa Gurman – come con un termometro frontale o da polso, ma dovrebbe essere in grado di dire che potresti avere la febbre, e di conseguenza rivolgerti a un medico, oppure utilizzare un termometro specifico”.

Avere un nuovo sensore sull’Apple Watch Series 8 stuzzica certamente la fantasia degli appassionati dei dispositivi provenienti da Cupertino, anche se è importante notare che il nuovo sensore deve ancora superare l’esame (di laurea) dell’approvazione della FDA.

Se tutto andrà per il verso giusto, sembra che la funzione del sensore di temperatura corporea in arrivo entro la fine dell’anno sarà simile al sensore di ossigeno nel sangue, ossia che può offrire un’idea di cosa sta succedendo al tuo corpo e non necessariamente darti informazioni mediche.

Nella newsletter, Mark Gurman afferma che altre modifiche hardware “probabilmente” ci saranno sì, ma saranno minori. Per il resto, vengono confermate le ultime indiscrezioni, ossia che l’Apple Watch Series 8 sarà dotato dello stesso chip S6 disponibile sull’Apple Watch Series 6: non certo una bellissima notizia questa, visto che sarebbe lo stesso processore per il terzo anno consecutivo. Last but not least, un’ipotesi meno certa rispetto al sensore della temperatura corporea: i display dei nuovi modelli di fascia alta, potrebbero essere più luminosi.