Apple: arriva lo STOP per gli utenti, blocco alla condivisione delle immagini

Una notizia che ha stupito tutti quella che riguarda Apple. Stando a quanto emerso, a breve arriverà un blocco per ciò che riguarda la condivisione delle immagini con altri utenti. Ecco cosa c’è da sapere a riguardo

Il 2022 sta per volgere al termine, e per Apple si è confermato un altro anno d’oro. L’azienda californiana ha presentato diversi prodotti che sono già entrati nel cuore dei consumatori, a partire dagli iPhone 14. Presentati lo scorso settembre, hanno da subito ottenuto un successo incredibile sia dal punto di vista dei preorder che delle vendite.

airdrop 20221210 cellulari.it
Sta per arrivare un aggiornamento incredibile per Apple, stop alla condivisione delle immagini (Unsplash)

Insieme ai top di gamma lato smartphone, vale la pena menzionare iOS 16. Il sistema operativo dell’OEM di Cupertino ha portato con sé diverse novità, come per esempio il blocco schermo personalizzabile in tutto e per tutto tra font, colori e sfondi tridimensionali. Ora però, con un nuovo aggiornamento, Apple ha deciso di stravolgere completamente la condivisone delle immagini.

Apple, ecco cosa cambia con la condivisione delle immagini

Una novità che in realtà era già stat introdotta in Cina con l’arrivo di iOS 16.1.1 e che, a brevissimo, entrerà a far parte anche del mercato italiano. Al fine di aumentare la sicurezza per tutti i possessori di un iPhone, Apple ha deciso di imporre un vero e proprio blocco alla condivisione delle immagini tramite AirDrop.

airdrop 20221210 cellulari.it
L’opzione “Tutti” verrà modificata in “Tutti per 10 minuti”, permettendo così a chiunque di inviare immagini in un qualsiasi momento ma col limite di tempo (Unsplash)

Non permanente, sia chiaro. Ad oggi infatti, il servizio propone le opzioni “Ricezione non attiva”, “Solo contatti” o “Tutti”. Con quest’ultima attiva, praticamente chiunque in possesso di un iPhone che si trovi nelle vicinanze può inviare immagini e altri contenuti multimediali semplicemente facendo tap sul contatto scelto.

Con l’arrivo di iOS 16.2, la dicitura in questione cambierà in “Tutti per 10 minuti”. Come si può facilmente evincere da ciò che c’è scritto, gli utenti potranno comunque ricevere immagini da chiunque, ma il tutto si disattiverà dopo 10 minuti. Un limite che in realtà ha senso, considerando che solitamente quando decidiamo di condividere qualcosa con AirDrop abbiamo l’iPhone in mano e c’è l’altra persona nelle vicinanze. Basterà attivare Tutti per 10 minuti e ricevere i contenuti scelti. Alla fine del processo di condivisone, il tutto si disattiverà. O ancora più semplicemente, se il mittente è tra i vostri contatti non dovete far altro che selezionare l’opzione “Solo contatti”.