Android, splendida notizia per i gamer: la nuova feature è spettacolare

Presto i videogiocatori in possesso di un device con Android potranno sfruttare anche altre piattaforme per far girare i propri titoli preferiti

android
Android e Microsoft stanno per dare vita ad una collaborazione spettacolare (AdobeStock)

Soprattutto negli ultimi anni, il mobile gaming ha subito un’accelerata con ben pochi precedenti. Tra nuove software house, smartphone con specifiche sempre più avanzate e utenti interessati al settore in questione, ci si aspetta un’ulteriore crescita già a partire dai prossimi anni.

Lo sa bene Google, che si sta concentrando anche su questo col suo sistema operativo Android. Presto infatti, sarà possibile sfruttare una feature molto interessante che permetterà di sfruttare i propri titoli preferiti anche su altre periferiche. Il tutto grazie al lancio di Windows 11, che porterà con sé una novità davvero molto interessante.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Ancora guai in vista per Apple: Siri ascolta gli utenti di nascosto?

Android e Windows 11, la collaborazione che fa gola agli utenti

Passare da iPhone ad Android app
Sarà possibile giocare anche su PC o Xbox ai titoli per mobile (AdobeStock)

Il prossimo 5 agosto verrà ufficialmente lanciato Windows 11, nuovo sistema operativo targato Microsoft. Tantissime le novità già annunciate, mentre altre vedranno la luce nelle settimane a venire. Tra queste, ci sarà la possibilità di far girare i giochi di Android anche su computer e Xbox. Stiamo parlando nello specifico del cosiddetto Windows Subsystem for Android, ossia un particolare software che permetterà di eseguire le distribuzioni del sistema operativo di Google e, al tempo stesso, di installare le applicazioni native. In questo modo, i videogiochi per mobile potranno diventare realtà anche su desktop, laptop e console Xbox.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Una valanga di offerte su app e giochi per Android, ma bisogna far presto

Al momento non si sa molto altro a riguardo, considerando che Microsoft ha deciso di non far trapelare alcuna informazione. Sul Windows Store è già comparso il tutto, ma c’è solo una finestra nera priva di contenuto. L’unica descrizione riporta la dicitura: “Microsoft Confidential”. Bisognerà dunque aspettare ancora, prima che tutto questo possa diventare realtà. Ma quali requisiti serviranno? Si parla della build 22000 per utilizzare il nuovo sistema, in grado di girare su processori ARM64 e x64. Inoltre, sono richiesti almeno 8 GB di RAM.