Android Auto: stravolto tutto, ora usare Google Maps sarà tutta un’altra cosa

Parlare di un nuovo aggiornamento di Google non è mai una perdita di tempo. Quello di oggi, infatti, è fantastico: Android Auto non sarà più lo stesso adesso.

Gli update che coinvolgono i servizi di Google riteniamo che siano i migliori quando si tratta di aggiornare le sue applicazioni, specie se il fine è quello di aggiungere o modificare delle funzioni che attualmente esistono e che continuano ad essere molto importanti dal punto di vista dell’utilizzo. Ce ne sono differenti, è vero, ma non possiamo negare il fatto che andremo a scegliere soltanto le più convenienti per noi.

android auto agg 1
Ignorare questa possibilità potrebbe essere un errore – Cellulari.it

Ovviamente dipende anche di quale applicazione parliamo, perché se si trattasse di Gmail chiaramente non sarebbe la stessa cosa di parlare di Google Wallet. Offrono funzionalità differenti e che possono essere adattate in base a ciò che stiamo cercando di fare, ragione per cui gli aggiornamenti che installiamo ci aiutano senza ombra di dubbio a proseguire con il nostro obiettivo: lo soddisferemo di sicuro.

Tre modifiche importanti per l’app automobilistica di Google

Ma questa volta abbiamo a che fare interamente con Android Auto, il quale ha appena ricevuto un update da manuale e che si differenzia da tutti gli altri per la grande utilità che è in grado di offrire. Certamente questo ci fa capire che, il servizio, sarà certamente molto più utile di quanto non pensiamo che potrebbe essere, ecco perché riteniamo la pena vedere che cosa abbia da scoprire: approfondiamo la faccenda.

android auto agg
Android Auto si migliora – Cellulari.it

Non parliamo di un’unica funzione, bensì di un insieme di novità. Tanto per iniziare possiamo parlare da un punto di vista estetico: la pagina iniziale è del tutto diversa ora. Saranno presenti maggiori informazioni e gli accessi a quest’ultimi cambieranno del tutto, tant’è che avverranno delle modifiche significative anche da uno switch all’altro.

In secondo luogo, invece, vediamo una miglioria molto importante in Google Assistant. Sarà in grado di fornire dei consigli intelligenti, come i promemoria per le chiamate perse, l’accesso istantaneo alla musica e ai podcast e la visualizzazione rapida dell’orario di arrivo. Questo, come avrete modo di capire, tenderà a facilitare il suo utilizzo.

Infine parliamo dell’elemento più importante, cioè di Google Maps, che adesso offrirà una nuova scheda multimediale dove si vedranno anche le copertine degli album preferiti, insieme ad un inedito avvio rapido che permetterà di richiamare le app usate di recente. Si tratta chiaramente di un aggiornamento di cui avevamo bisogno, non trovate?