Anche a Xiaomi piace la S-Pen: al vaglio uno smartphone pieghevole per la produttività

Un recente brevetto di Xiaomi suggerisce come potrebbe essere il prossimo smartphone pieghevole dell’azienda cinese, impreziosito da un elemento fondamentale per la produttività

Xiaomi smartphone pieghevole
L’ultimo brevetto di Xiaomi (Screenshot)

Samsung potrebbe non esser l’unico produttore a offrire sul mercato uno smartphone pieghevole con supporto allo stilo. Un brevetto depositato da Xiaomi presso l’agenzia USPTO e pubblicato l’altro ieri (martedì 28 dicembre, ndr) potrebbe infatti scalfire l’esclusività di Galaxy Z Fold 3, peraltro tra i migliori smartphone del 2021 per completezza generale e vocazione produttiva.

Si tratta ancora di un progetto in itinere, dal momento che parliamo di un brevetto e dunque di una sperimentazione del produttore cinese. In ogni caso, resta l’idea di fondo di realizzare uno smartphone pieghevole che si avvicini al modello di Samsung.

Non abbiamo molte informazioni sulle caratteristiche del dispositivo, se non per la presenza di alcuni elementi meramente estetici: la penna è posizionata sul bordo sinistro ed è agganciata (verosimilmente mediante un apposito sistema magnetico) al resto della scocca, mentre all’opposto trovano spazio il pulsante di accensione e il bilanciere del volume.

Il brevetto depositato da Xiaomi è piuttosto concreto e classico ed è per questo che motivo che non si esclude che possa trovare esplicazione nell’immediato prosieguo, a differenza di tanti altri progetti futuristici (forse addirittura troppo) messi in mostra dal sodalizio di Shenzhen.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Nascondere lo stato online di WhatsApp? C’è chi lo immagina così

Xiaomi Mix Fold 2, cosa sappiamo finora

Xiaomi smartphone pieghevole
La penna sarà parte integrante di Xiaomi Mix Fold 2? (Screenshot)

Xiaomi non è comunque nuova all’idea della penna, accessorio che ha affiancato il tablet Pad 5 presentato giusto qualche mese addietro. E chissà che i tempi non siano maturi per un salto “quantico” anche sugli smartphone dell’azienda.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Xiaomi Flip ufficialmente brevettato: tutto sul nuovo pieghevole dell’azienda cinese

Il discorso è insomma ancora in divenire, ma nel frattempo ma macchina del web si è già mossa per anticipare alcune delle caratteristiche distintive di Mix Fold 2, il successore del primo smartphone pieghevole Xiaomi disponibile fino ad ora in Cina. In attesa di scoprire se sarà impreziosito dalla penna e se debutterà anche in versione global, possiamo già abbozzare per sommi quadri la (presunta) scheda tecnica del dispositivo, contornata da un display interno da 8.1 pollici di tipo OLED con frequenza di aggiornamento di 120 Hz, processore Snapdragon 8 Gen 1 (lo stesso di Xiaomi 12 e 12 Pro), fotocamera principale da 108 megapixel e batteria da 5.000 mAh.