Alexa: le funzione nascoste del gadget di Amazon, utenti sconvolti

Prima o poi l’Intelligenza Artificiale sostituirà in maniera molto importante una serie di piccolo gesti che con l’avvento della tecnologia già si fanno molto meno e da un bel po’ di tempo. Azioni come accendere la Tv, o abbassare le luci, o cercare una canzone su YouTube o Spotify.

Ormai si fa tutto con i comandi vocali, e sicuramente è un bene soprattutto per quelle persone che hanno problemi a muoversi agevolmente o magari per chi mentre è a casa si trova con le mani occupate e ha necessità magari di fare una telefonata urgente e non vuole sporcare il telefono o non può tenerlo all’orecchio.

Alexa - Cellulari.it 20221101
Alexa – Cellulari.it

In questo senso ci viene molto utile Alexa, l’assistente vocale creata e commercializzata da Amazon, che è anche allo stesso tempo un software data la sua capacità di interagire con altri dispositivi che non siano solo l’altoparlante dedicato fornito da Amazon. Alexa infatti ha, oltre alle funzioni che già conosciamo, anche una serie di “poteri speciali” che non molti conoscono.

Alexa, sii breve!

Alexa con bambino - Cellulari.it 20221101
Alexa è utile a tutti – Cellulari.it

Va detto, a volte non si ha voglia di ascoltare troppe parole su un qualunque argomento. Vuoi perché magari vogliamo sapere giusto qualche informazione veloce, vuoi perché la vita va così di corsa che non ci si sofferma più su niente. Fatto sta che si può “istruire” Alexa a dare risposte brevi alle nostre domande. Il percorso è il seguente: Impostazioni > Account > Risposte vocali Alexa > Modalità risposte brevi. E il gioco è fatto.

Un’altra feature che possiamo usare è quella di cambiare la parola di attivazione di Alexa. Di solito si usa il nome dell’assistente vocale, ma è possibile cambiare comando di attivazione semplicemente andando a seguire il seguente percorso sull’app Alexa: Dispositivi > Parola di attivazione. A questo punto basta scegliere la parola e pronunciarla, e la luce di Alexa lampeggerà in arancione per qualche secondo. Se però Alexa lavora con un dispositivo Amazon Echo, i passaggi cambiano leggermente: Impostazioni (su Amazon Echo) > Opzioni Dispositivo > Parola di Attivazione.

E poi c’è una funzione veramente divertente che permette di trovare canzoni di cui non si ricorda il titolo. In questo caso si attiva una specie di duetto con Alexa, durante il quale l’utente dovrà canticchiare qualche pezzetto della canzone ad Alexa e chiedere di continuare all’assistente vocale. Divertente pensare di trovarsi in casa e cantare insieme ad Amazon Echo o Echo Dot insieme ad Alexa.

Tra le altre funzioni “speciali” abbiamo poi la possibilità di fare acquisti con Alexa, impostare una routine, effettuare chiamate, riprodurre musica da servizi alternativi ad Amazon Music (come Apple Music, Spotify e simili), il supporto ai calendari, usare Alexa come interfono tra vari altoparlanti e usare le cosiddette skill aggiuntive dell’assistente vocale.