Panico su un volo di United Airlines, un’immagine inviata con AirDrop causa l’evacuazione

Una minacciosa foto condivisa tramite AirDrop con i passeggeri del volo 2167 di United Airlines ha portato all’evacuazione immediata del velivolo.

United Airlines AirDrop
(Unsplash)

Il volo 2167 di United Airlines, in partenza da San Francisco e diretto a Orlando, ha riscontrato un’emergenza che ne ha impedito il viaggio: la causa? Un’immagine inviata agli iPhone dei passeggeri tramite AirDrop. L’aereo era pronto al decollo e in procinto di lasciare il gate, ma le preparazioni sono state immediatamente interrotte e l’aereo evacuato quando la foto di una pistola softair è stata diffusa sugli iPhone nel velivolo.

Il personale ha invitato i passeggeri a lasciare l’aereo per indentificare la fonte della minaccia. La ricerca ha condotto a un ragazzo adolescente, che però non aveva alcun’arma: la foto era stata scattata precedentemente, e non rappresentava una vera e propria minaccia. Il ragazzo è stato trattenuto per ulteriori indagini, consentendo ai passeggeri di tornare a bordo dopo un’ispezione.

LEGGI ANCHE >>> Voglia di Wear 3.0 sui vostri smartwatch? Le ultime notizie non vi piaceranno

United Airlines, AirDrop causa ancora problemi: come impedire la ricezione di contenuti da sconosciuti

Al momento, non vi sono notizie sul processo di identificazione del giovane: AirDrop consente l’invio anonimo di immagini, semplicemente modificando il nome del proprio dispositivo, quindi è possibile che il ragazzo non abbia preso questa precauzione, consentendo al personale dell’aeroporto di individuarlo con facilità.

L’invio tramite AirDrop permette a tutti di inviare contenuti ai dispositivi abilitati nelle vicinanze, e ha comportato non pochi problemi già in passato. Molti utenti hanno ricevuto contenuti inappropriati da sconosciuti, ma è possibile limitare la rilevazione del proprio dispositivo tramite AirDrop ai contatti personali, semplicemente tramite Centro di Controllo, oppure dalle Impostazioni.

LEGGI ANCHE >>> Smartphone Xiaomi ancora più potenti grazie a una novità della MIUI 13