Addio telefonate indesiderate su iPhone e Android: ecco come bloccare le chiamate spam

Arrivano delle chiamate indesiderate in questo periodo? Puoi bloccarle in qualunque momento con questo trucco.

Può succedere di ricevere numerose chiamate durante il corso della giornata. Alcune di queste possono provenire da amici stretti. In altri casi ancora da familiari che non abitano più con noi. In genere queste telefonate sono importanti e non possiamo evitare di rispondere. Ma c’è un altro tipo di situazione che mette in crisi tutti quanti noi. Ci stiamo riferendo alle chiamate spam che riceviamo spesso e volentieri.

Come bloccare le chiamate spam
Chiamate spam: ecco come puoi bloccarle Cellulari.it

Si tratta di situazioni difficili da gestire in tutti i casi. Avvengono quando meno ce lo aspettiamo e sono certamente fastidiose. Soprattutto se parliamo di offerte di telemarketing o bot programmati per fare queste azioni. Non è facile affrontare questo genere di contesti purtroppo. Ecco perché bloccare queste telefonate sul nascere è molto importante. Vediamo insieme come è possibile farlo sia per Android che per iPhone.

Chiamate spam, bloccale sui dispositivi in questa maniera: è facile

Bloccare le chiamate su dispositivi iPhone non è per niente complicato. Tanto per cominciare dovremo andare su “Contatti” e poi fare tap sulla “i” a fianco del contatto in questione. A quel punto ci sarà sufficiente fare “Blocca contatto”. Per selezioni multiple bisognerà recarsi sull’app Telefono e poi concentrarsi su “Preferiti”, di seguito “Recenti” e infine “Segreteria Telefonica”. Come prima dovremo bloccare i contatti scorrendo verso il basso.

Trucco per evitare le chiamate spam
Con questo trucco bloccherai le chiamate spam Cellulari.it

La procedura è praticamente identica anche per i messaggi. Però c’è un modo ancora più efficiente per evitare di essere contattati da sconosciuti. Basta andare su “Impostazioni”, poi “Telefono” e “Silenzia numeri sconosciuti” (che si trova in basso). Così facendo le chiamate dai numeri sconosciuti saranno silenziate e inviate alla segreteria telefonica. Potranno trovarsi nell’elenco delle chiamate recenti.

Per quanto riguarda il sistema operativo Android, anche in questo caso la procedura è semplice da seguire. Come prima è possibile bloccare sia sulle chiamate che sui messaggi il contatto. in questo modo non si correrà il rischio di essere ricontattati sulla stessa persona. Il pezzo forte, però, è proprio un altro.

Difatti abilitare il filtro per le chiamate spam anonime su Android è attivabile da tutti. Si dovrà andare in “Impostazioni”, poi “ID chiamante e spam” e per concludere “Filtro autospam per le chiamate”. Di default sarebbe disattivato e non funzionerebbe. Ma con la sua attivazione non si verrà più disturbati.

Impostazioni privacy