Windows 10, Adobe Flash eliminato definitivamente con il nuovo aggiornamento

Windows 10
Windows 10 elimina Adobe Flash Player (pixabay)

Windows 10 presenta una versione nuova che ha lo scopo di eliminare per sempre Adobe Flash. A quanto pare ancora c’è da fare un gran lavoro per eliminarne ogni traccia

Adobe Flash trova un nemico agguerrito in Windows 10, il quale rilascia un nuovo aggiornamento in grado di eliminarlo per sempre. L’obiettivo finale è quello di far si che non possa essere più presente in nessun’altra versione precedente.

Nei mesi precedenti, circa a settembre, l’azienda ha promesso che avrebbe terminato la presenza di Flash dall’ultima versione del suo sistema. A quanto pare non era solo un pourparler ma un vero e proprio obiettivo aziendale. Così è stato, il nuovo aggiornamento è arrivato ufficialmente.

L’update in questione deve essere installato manualmente direttamente dal link di Update Catalog, in questo modo si recide ogni collegamento con Adobe Flash. Il codice di riconoscimento è la combinazione KB4577586 sotto la denominazione “Aggiornamento eliminazione Adobe Flash Player…”.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Windows 10, l’aggiornamento crea qualche problema

Windows 10, dice addio per sempre ad Adobe Flash Player

Windows 10
Windows 10 elimina Adobe Flash Player (pixabay)

Il nuovo aggiornamento è dedicato a tutte le versioni e, oltre ad essere accessibile da Catalog per l’installazione manuale, è stato destinato prossimamente anche ad altri canali. Inoltre la nuova funzione non prevede la disinstallazione dell’update in un secondo momento.

Per poter riavere di nuovo Adobe Flash si deve installare dal principio il sistema operativo da zero. Prossimamente si prevede la rimozione di tutto quello che è legalo al pacchetto Adobe.

Tuttavia in alcuni casi la nuova patch non riesce proprio a bloccare del tutto il funzionamento di Adobe Flash che, nonostante il blocco, si apre ed opera normalmente. Ancora non è noto se il colosso ha intenzione di rilasciare altre patch per migliorare queste problematiche che si sono venute a creare, o se invece questa è quella definitiva che lancerà sul mercato per tutti.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Windows 10, nuove promozioni e supporto Android