WhatsApp dice basta ai messaggi vocali interminabili: le novità

L’ultimo aggiornamento di WhatsApp rende finalmente disponibile per tutti una nuova funzione dedicata alle conversazioni audio. E sul Play Store c’è un’app di uno sviluppatore italiano che permette di trascrivere i messaggi vocali.

WhatsApp come velocizzare messaggi audio
WhatsApp prende spunto da Telegram e introduce nuove opzioni dedicate alle conversazioni audio (AdobeStock)

Dopo circa due mesi di prove e sperimentazioni ad esclusivo appannaggio della versione beta, arriva finalmente su WhatsApp una nuova funzione destinata a trovare i favori di chi è spesso di fretta e non vuol perdere tempo prezioso. La popolare applicazione di messaggistica istantanea sta infatti ricevendo in queste ore sul Play Store di Google un nuovo aggiornamento che abilita la riproduzione veloce dei messaggi vocali. Una vera e propria manna dal cielo per chi riceve ogni giorno una pletora sterminata di chat audio od è semplicemente costretto a fare i conti con utenti a dir poco logorroici e dalla parlantina facile.

Si tratta dunque di un’aggiunta senz’altro gradita, sebbene non propriamente rivoluzionaria se guardiamo all’agguerrita concorrenza: emblematici sono in tal senso alcuni messaggi social pubblicati dagli utenti, i quali rimarcano in modo non troppo velato la stretta affinità tra la recente aggiunta di WhatsApp e quella già presente da diverso tempo su Telegram, per l’appunto pioniera delle molteplici opzioni dedicate alle conversazioni vocali.

Come accelerare la riproduzione dei messaggi vocali su WhatsApp

WhatsApp riproduzione veloce messaggi audio
WhatsApp darà modo agli utenti di velocizzare la riproduzione dei messaggi vocali (AdobeStock)

Abbandonando ad ogni modo qualsivoglia discorso legato all’esclusività, riepiloghiamo qui di seguito quali sono i passaggi necessari da compiere per poter sfruttare la riproduzione veloce dei messaggi audio su WhatsApp. In primo luogo, si dovrà aver l’accortezza di scaricare l’ultimo aggiornamento dell’app – nello specifico, la versione 2.21.9.15, già disponibile da qualche ora sul Google Play Store dei dispositivi Android – e avviare normalmente il programma di messaggistica.

A questo punto, sarà sufficiente far partire l’ascolto del file audio selezionato e cliccare sull’indicatore che apparirà nella schermata dell’app al posto dell’avatar dell’utente. In particolare, l’indicatore offrirà la possibilità di impostare tre differenti tre velocità di riproduzione: 1x, 1,5x e 2x, a seconda delle varie preferenze e necessità. Più semplice a farsi che a dirsi, con evidente soddisfazione di chi vuol azzerare i tempi di attesa in presenza di messaggi troppo lunghi e prolissi.

Un’altra soluzione possibile potrebbe esser quella di convertire le chat vocali in testo. Sebbene WhatsApp non offra – almeno allo stato attuale – una tale funzione, è possibile attingere ad un’app di terze parti avente per l’appunto l’obiettivo di trascrivere i messaggi audio. Basterà, a tale stregua, scaricare sul Play Store l’app “Transcriber for Android” – peraltro realizzata dal brillante sviluppatore italiano Mirko Dimartino – e configurare il programma. Dopodiché, sarà sufficiente selezionare un file audio in una chat di WhatsApp, cliccare sul pulsante “Condividi” ed esportare il messaggio vocale nell’app Transcriber.