WhatsApp, un’app per entrare di nascosto senza risultare online

whatsapp
(Pixabay)

Nonostante WhatsApp implementi ciclicamente nuove funzioni, alcuni utenti desiderano maggiore privacy. Un’app di terze parti consente di entrare di nascosto e leggere i messaggi nelle chat senza però risultare online.

WhatsApp è per definizione l’app di messaggistica istantanea più diffusa nel mondo, in grado nel corso degli anni di spingere i classici SMS sull’orlo dell’estinzione ridefinendo di fatto un intero mercato. Se dal punto di vista della sicurezza i progressi sotto gli occhi di tutti, diversi utenti vorrebbero avere più libertà nel settare la privacy. Ad esempio, tra le richieste più insistenti, c’è quella di non apparire automaticamente online ai più quando si accede all’app. Problema aggirabile utilizzando app sviluppate da terze parti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Apple Watch Series 6 e iPad Air 4: ecco gli annunci del Keynote

Come entrare di nascosto su WhatsApp senza risultare online

whatsapp
(Pixabay)

Tra le tante applicazioni esterne che forniscono funzioni aggiuntive a WhatsApp, figura anche Unseen. Lo scopo del software, come suggerisce il nome, è presto detto: non farsi vedere. Il funzionamento è abbastanza semplice, Unseen si pone nel mezzo tra noi e WhatsApp, intercettando i messaggi ricevuti e mostrandoceli al suo interno senza dover quindi accedere alle chat. In questo modo non viene modificato lo stato, apparendo di fatto sempre offline agli occhi degli altri contatti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Smartphone Android e iOS: i migliori trucchi per far durare di più la batteria

Contestualmente a questo non viene neanche aggiornato l’ultimo accesso con la data e l’ora, ponendo un ulteriore schermo tra utente e mondo esterno, e il mittente di un messaggio non visualizzerà la canonica doppia spunta blu di conferma alla lettura.

L’app Unseen è disponibile unicamente per dispositivi che utilizzano Android come sistema operativo e può essere scaricata direttamente dal Play Store.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>Whatsapp, attenzione ai messaggi trappola: possono bloccare l’app