Whatsapp in incognito: la funzione che conoscono in pochi, è semplicissima

Whatsapp è l’app di messaggistica istantanea numero uno nel mondo, utilizzata da milioni di utenti, ma sapevate che funziona in incognito? lo sanno in pochi, ma è semplicissimo.

WhatsApp è un sistema comodo, gratuito e istantaneo che ha letteralmente abbattuto i confini e soprattutto i limiti nelle comunicazioni. Progressivamente inoltre sono state introdotte tante novità, anche molto interessanti, che tuttavia spesso sfuggono anche a coloro che utilizzano ogni giorno questa applicazione.

Whatsapp in incognito
Whatsapp in incognito

Se di recente è finalmente possibile commentare con una semplice emoticon connessa al messaggio inviato dall’altro interlocutore, c’è ben di più da scoprire e soprattutto applicare e riguarda la possibilità di “muoversi” in incognito all’interno delle chat. In questo modo infatti si eviteranno tantissimi problemi, domande, richieste e soprattutto si potrà utilizzare in modo ancora più semplificato Whatsapp.

Whatsapp in incognito: come fare

La funzione introdotta dall’applicazione riguarda in modo particolare i gruppi. Questi insiemi anche grandi di persone. Tutti noi abbiamo il gruppo lavoro, il gruppo famiglia, il gruppo scuola dei bambini. Insomma, diventa veramente impegnativo gestire tutto, soprattutto quando ci sono tanti gruppi per amici, poi per la famiglia, poi per il lavoro quindi per lo sport, le attività esterne, gli hobby.

Whatsapp gruppi
Whatsapp gruppi

Alla fine è tutto un gruppo e non si capisce nulla. Il problema maggiore è proprio che nella maggior parte dei casi ci ritroviamo in gruppi in cui non vorremmo essere e quindi li silenziamo, magari perché sono noiosi oppure perché fanno solo spam oppure quei gruppi che nascono per qualche compleanno o un evento particolare e poi stazionano in eterno all’interno del vostro Whatsapp.

Ecco chi vedrà i tuoi movimenti

Con questa soluzione molto semplice finalmente è possibile ovviare al problema e risolverlo in via definitiva. Potete infatti abbandonare il gruppo, lasciandolo in totale “silenzio” quindi senza che sia inviata una notifica a tutti i partecipanti come avveniva prima. In questo modo si eviterà l’imbarazzo, i commenti e le varie questioni. Solo gli amministratori del gruppo sapranno che non ci siete più e questo garantisce il massimo della privacy.

Grazie alla crittografia end-to-end e ai sistemi di sicurezza come le foto che scompaiono, l’applicazione sta lavorando sempre di più per garantire agli utenti di poter utilizzare meglio questo sistema di messaggistica che oggi alla fine è tra i principali in assoluto. Tra le varie possibilità c’è quella di scegliere chi può vedervi online, un tempo maggiore per eliminare i messaggi dalla cronologia della chat e anche un blocco agli screenshot sui messaggi che si possono visualizzare solo una volta. Tutte queste novità massimizzano l’utilizzo di Whatsapp e lo rendono “a prova di bomba”.