WhatsApp, fare la spesa: da oggi sarà possibile direttamente sull’app

Un annuncio urbi et orbi. Mark Zuckerberg ha mosso nuovamente l’alfiere per provare a dare scacco matto ai suoi competitor. Perché questo è in fondo WhatsApp.

L’applicazione che sta dando i migliori frutti al CEO di Meta. Il 2022 ha riportato in auge la messaggistica istantanea numero uno al mondo. Che, caduta ma senza andare k.o. dopo i colpi della privacy, si è rialzata alla grande, con una serie di funzionalità molto ben accettate dai suoi milioni e milioni di utenti.

WhatsApp - Cellulari.it 20220830
WhatsApp, ora sarà possibile anche fare la spesa – Cellulari.it

La modalità in incognito e la possibilità di parlare in tutte le lingue del mondo. Così, dopo aver condiviso i dettagli sulle tre nuove funzionalità per la privacy, una dietro l’altra, che arriveranno presto su WhatsApp, ci ha pensato direttamente Mark Zuckerberg ad annunciare su Facebook una grande novità.

Zuckerberg ha seminato. E ora vuole raccogliere

Il CEO di Meta vuole trasformare WhatsApp in una super applicazione. Ormai non ci sono più dubbi. Non solo chat, videochiamate e aggregazione. Il volli fortissimamente volli dipendere in un certo qual modo da WhatsApp è qui.

La conferma era arrivata questa estate, quando Meta ha stretto una partnership con JioMart, una società di e-commerce gestita da Jio Platforms, nata principalmente per la vendita di generi alimentari online, prima di espandersi in altre categorie di prodotti come moda, articoli per la casa e altro ancora.

Meta - Cellulari.it 20220830
Meta – Cellulari.it

E’ qui che nasce in pratica lo Shopping in-App di Mak Zuckerberg. Così si chiama la funzione arrivata alla versione beta. Una nuova integrazione con JioMart, attraverso la quale gli utenti possono inviare un messaggio di “Ciao” a un certo numero ed essere portati a un’esperienza di acquisto in-app.

L’esperienza di acquisto sembra abbastanza familiare, simile a quella che Instacart e altri servizi di consegna hanno progettato per anni. Meta è convinta che la messaggistica aziendale sia una parte importante di come WhatsApp farà soldi in futuro. “La messaggistica aziendale – rimarca Zuckerberg – è un’area con un vero slancio ed esperienze basate sulla chat come questa saranno il modo in cui le persone e le aziende comunicheranno negli anni a venire”.

L’integrazione di JioMart è in parte chat avanti e indietro, in parte browser in-app, ma contiene tutto, dalla selezione al pagamento alla consegna all’interno di WhatsApp. Sono anni che Zuckerberg sta seminando. E ora è pronto a raccogliere. Lo Shopping In-App, dunque, parte dall’India, ma non sarebbe certo una sorpresa vederla a stretto giro di posta in ogni dove, a livello globale. Fatto sta che potrebbe essere una svolta epocale per WhatsApp. Come rivela wabetainfo, su WhatsApp si potranno fare acquisti, facendo un ordine e aggiungendolo al carrello. Pagamento in sicurezza, senza uscire da WhatsApp, grazie a UPI Payments. Il futuro è già qui.