WhatsApp, attenti a fare questo passaggio: se lo saltate perderete tutto

Avete cambiato telefono ma non volete spostare le chat di WhatsApp? Ecco un piccolo trucco per non perderle definitivamente

WhatsApp è senza dubbio una delle app più scaricate sui nostri smartphone. Quando si acquista un nuovo dispositivo, ad esempio perché il vecchio non è più performante oppure per semplice sfizio, la piattaforma di messaggistica di Meta è tra i primi programmi che cerchiamo su Play Store di Android ed App Store di iOS.

WhatsApp
WhatsApp (AdobeStock)

Se trasferire le chat da Android a iOS non è più diventata una chimera con l’app “Passa a iOS” di Apple, qualche utente potrebbe invece decidere di non spostare le proprie precedenti conversazioni, ma soltanto archiviarle. In questo modo, potremo rileggere i messaggi “accantonati” in qualsiasi momento e con un dispositivo qualunque, grazie alle potenzialità del cloud.

Per archiviare le chat WhatsApp su Android vi basterà seguire questi semplici passaggi. Aprite innanzitutto (e ovviamente) l’applicazione di Meta ed entrate all’interno della singola conversazione che desiderate esportate. A questo punto, premete sul simbolo con i tre puntini in alto a destra, selezionate la voce “Altro” dal menu a tendina e successivamente pigiate su “Esporta chat”. Potrete scegliere il luogo di destinazione del file così creato: il dispositivo stesso, o in alternativa i sistemi cloud più gettonati, come Google Drive o Microsoft OneDrive. Volendo, è possibile esportare le chat WhatsApp tramite email, oppure condividerle con un altro dispositivo tramite Bluetooth.

Al termine della procedura, verrà creato un file in formato .TXT che potremo aprire tramite un qualsiasi lettore o app reader sia al computer che tramite smartphone o tablet. Tra i programmi che vi suggeriamo figurano sicuramente Microsoft Word, oppure Blocco Note.

Come esportare le chat di WhatsApp su iPhone in modo semplice e veloce

WhatsApp
WhatsApp e iPhone (AdobeStock)

Vediamo adesso come esportare le chat WhatsApp su iPhone. Il procedimento è molto simile a quanto visto prima, fatta eccezione per qualche passaggio. Aprite l’app di messaggistica e, nella schermata principale delle chat, scorrete verso sinistra in corrispondenza della conversazione che desiderate archiviare, quindi pigiate su “Altro” e poi su “Esporta chat”. Come prima, potrete scegliere se archiviare le chat sul dispositivo, oppure su una piattaforma cloud o inviarlo tramite email o Bluetooth.

Una precisazione. In tutt’e due i casi, potrete scegliere se esportare soltanto i messaggi, oppure includere anche i media (foto, video). La scelta dell’una o dell’altra opzione influenzerà chiaramente il tempo di creazione del file archiviato.