WhatsApp: addio screenshot in chat, non potrete più condividere le vostre conversazioni

Un anno fa, più o meno di questi tempi, WhatsApp introduceva una nuova opzione chiamata “Visualizza una volta” per consentire agli utenti di inviare foto e video che scompaiono dopo essere stati aperti. Una bella imitazione, fa efficace, di quanto già facevano Snapchat e Instagram.

Ma WhatsApp non si accontenta e in questo 2022 votata alle più disparate funzionalità, la messaggistica istantanea numero uno al mondo, alza l’asticella portando quella opzione a un livello più alto. In nome della sicurezza.

WhatsApp - Cellulari.it 20221008
WhatsApp – Cellulari.it

WhatsApp bloccherà schermate e registrazioni dello schermo per immagini e video “Visualizza una volta”. E’ questa una delle grandi novità partorite dall’applicazione che sta continuando a regalare gioie a Mark Zuckerberg.

Il sempre ben informato WABetaInfo rivela che l’ultima versione beta di WhatsApp disponibile su TestFlight per gli utenti di iPhone, blocca gli screenshot e le registrazioni dello schermo per i contenuti inviati con l’opzione “Visualizza una volta”. Ma che vuol dire?

Non andrà più di moda

In pratica se qualcuno tenta di acquisire uno screen durante la visualizzazione di un media “Visualizza una volta“, WhatsApp ora mostrerà un messaggio che dice che l’acquisizione è stata “bloccata per una maggiore privacy”.

Lo screenshot finale o la registrazione dello schermo mostrerà anche questo avviso al posto del contenuto effettivo, che protegge l’utente che ha inviato l’immagine o il video. La nuova funzionalità sarà disponibile per gli utenti che eseguono WhatsApp beta 22.21.0.71 (build 405622068).

Vale la pena notare che non c’è modo di disabilitare la nuova opzione di privacy, che diventerà uno standard per gli utenti di WhatsApp una volta che sarà disponibile per tutti.

WhatsApp - Cellulari.it 20221008 2
WhatsApp – Cellulari.it

Tutto abbastanza chiaro, dunque. Chi, soprattutto lo scorso anno, puntava il dito nei confronti di WhatsApp, un servizio di messaggistica poco sicuro, adesso non potrà più dirlo. La messaggistica istantanea che vanta circa due miliardi di utenti sta zittendo tutti. A colpo di funzionalità. Il cosa si sa, non resta che capire il quando.

Quella del blocco degli screen, una moda dilagante in Italia, in maniera trasversale, sia fra i giovani(ssimi) sia fra quelli che i giovani(ssimi) chiamano boomer, non è l’unica nuova funzionalità in arrivo su WhatsApp.

Le ultime versioni beta dell’app aggiungono anche la possibilità di creare sondaggi interattivi. Più recentemente, WhatsApp ha anche annunciato che ora gli utenti possono creare collegamenti per invitare altre persone a partecipare a una chiamata, proprio come Zoom e FaceTime.

L’azienda californiana sta anche lavorando a una nuova app per macOS, basata sull’app per iPhone grazie alla tecnologia Catalyst, in modo che l’app funzioni più velocemente e utilizzi meno risorse hardware. Mentre la nuova app WhatsApp per Mac è ancora disponibile come software beta, gli utenti Windows possono ora scaricare la nuova app WhatsApp nativa. Avanti con la prossima funzionalità.