Vecchie console degli anni ’90: se in casa hai ancora una di queste possiedi un piccolo tesoro

Ci sono alcune vecchie console degli anni ’90 che, se avete ancora in casa, possono farvi guadagnare un piccolo tesoro: ecco quali sono.

Il mondo del gaming negli ultimi anni ha registrato un’accelerata pazzesca, che ha portato alla nascita di una lunga serie di nuove console che sin da subito sono entrate nel cuore dei videogiocatori. Basti pensare alle più recenti PS5 e Xbox Series X|S, ma anche alla tanto acclamata Nintendo Switch o a periferiche più datate come le vecchie PlayStation o Xbox. Tutte console che nel tempo hanno saputo conquistare i videogiocatori, per via di titoli esclusivi e specifiche tecniche di ultima generazione.

vecchie console valgono un tesoro
Le vecchie console da gaming che oggi valgono di più Cellulari.it

Come potete immaginare, considerata la storia ormai più che decennale, ci sono alcuni modelli che sono diventati da collezione e che oggi rappresentano l’oggetto del desiderio di migliaia di appassionati. Se dunque siete soliti tenere in casa anche quegli oggetti che non utilizzate più, è giunto il momento di rispolverarli. Esistono infatti alcune vecchie console anni ’90 che oggi rappresentano un piccolo tesoro. Se ne avete anche solo una in casa, potete guadagnarci una cifra folle.

Vecchie console anni ’90: ecco quelle che oggi valgono di più

Grazie a questa comoda lista, avrete modo in qualche istante di scoprire quali sono i reali valori di alcune delle vecchie console anni ’90 che più hanno saputo fare la storia ed entrare nel cuore degli appassionati. Vi basta averne una per poter ottenere un piccolo tesoro e far sì che i vostri guadagni schizzino alle stelle. Rispolverate i vecchi oggetti che avete in cantina e il gioco è fatto, avrete una cifra folle nel portafoglio senza dover fare nulla.

vecchie console anni '90 valgono tanto
La lista delle vecchie console anni ’90 che valgono di più Cellulari.it

Partiamo non da una console vera e propria ma da una cartuccia, ossia quella di MarioKart64. Se ne avete ancora una in casa, dovete sapere che il gioco singolo ha un valore stimato di circa 2000 euro. Che sale nel caso abbiate ancora la confezione originale tenuta in condizioni perfette. Sempre rimanendo in tema Nintendo, anche il Game Boy Color è ricercatissimo. Alcuni modelli possono arrivare a valere fino a 1.500 euro.

C’è poi la Nintendo 1 che è stata la prima console in assoluto ad essere prodotta per la massa e a costi accessibili. Potreste dunque averla acquistata anche voi, e oggi i collezionisti sono disposti a spendere 1000 euro e oltre per averla. Così come la Nintendo GameCube e il SEGA DreamCast, due periferiche da gioco storiche che hanno rispettivamente un valore di 2000 e 1000 euro. Concludiamo con l’iconica Nintendo 64, ritenuta da molti come al regina delle console. Se la mettete in vendita, assicuratevi di impostare un prezzo di almeno 2000 euro.

Impostazioni privacy