Uno scippo da oltre 90mila euro: panico fuori dall’Apple Store

I furti informatici sono all’ordine del giorno. Assistiamo di continuo a situazioni poco raccomandabili e da cui dovremmo stare alla larga, ma non sempre è possibile sfuggire ad ogni circostanza senza subire nemmeno una conseguenza.

È esattamente ciò che è accaduto ad uno sfortunato uomo che, per caso, si è ritrovato ad affrontare una rapina di dimensioni abnormi. Come è successo, e come mai questa notizia ha fatto scalpore?

Furto (Foto Canva)
Furto (Foto Canva)

Quando compiamo un acquisto o ci stiamo dirigendo in un posto, è sempre un bene fare attenzione a ciò che ci circonda: non sappiamo chi o cosa sarebbe in grado di aggredirci, soprattutto perché, al giorno d’oggi, una banale giornata come le altre potrebbe trasformarsi in un incubo.

Quello che stiamo dicendo vale anche per il settore della tecnologia. Account, dati privati e dispositivi sono tutte proprietà personali che devono essere protette ad ogni costo, anche se a volte è davvero difficile non fare neanche un errore quando si tratta di difendersi.

Un furto più che redditizio: rubati una marea di iPhone 13 in un colpo solo

Può capitare di sbagliare, ma prestare la massima prudenza durante degli acquisti particolari è molto importante: lo ha provato sulla propria pelle una persona, che a causa di una rapina organizzata ha perso tutto ciò che aveva appena comprato.

Uno scippo da oltre 95mila euro: panico fuori dall'Apple Store
Essere rapinati per questo motivo è ambiguo – Cellulari.it

A New York un uomo di 27 anni è stato derubato all’uscita dell’Apple Store di Fifth Avenue, posto in cui aveva appena comprato… 300 iPhone. Sì, avete letto bene: trecento smartphone dello stesso tipo. E se pensiate che questo sia tutto, vi sbagliate.

Difatti, nel frattempo che trasportava un esercito di iPhone 13 in tre borse separate verso la sua vettura, è stato fermato da due uomini che gli avrebbero chiesto di consegnare le borse. Il 27 enne, ovviamente, ha opposto resistenza, rifiutando di accettare le condizioni imposte.

A quel punto è stato aggredito violentemente, lasciando dopodiché una delle tre borse contenente 125 iPhone 13 dal valore di circa 90mila euro in mano ai trasgressori. In seguito la Polizia ha avviato diverse indagini per catturare i ladri, tentando di aiutare il più possibile la vittima per poterlo tranquillizzare.

Ciò che stranisce, però, è che non si spiega come abbiano fatto a “intercettarlo“. Che lo avessero seguito forse è scontato da dire, ma dato che sia conosciuto per questo genere di acquisti, non sarebbe affatto sbagliato pensare che avessero programmato la rapina in vista della sua prossima compravendita.