Un nuovo vetro ispirato alla madreperla potrebbe sostituire i comuni display: è 5 volte più resistente

Un team di ricerca della McGill University di Montreal ha realizzato un tipo di vetro fino a 5 volte più resistente di quello normale: potrebbe diventare il nuovo standard per i display

Vetro smartphone

(Unsplash)
Un team di ricercatori dell’Università McGill di Montreal hanno creato un nuovo tipo di vetro che potrebbe essere prodotto su larga scala, diventando così il futuro standard per la produzione dei display degli smartphone. Il nuovo materiale, un composto di vetro e resina acrilica, offre una protezione 5 volte maggiore rispetto al vetro normale ed è flessibile come la plastica. D’ispirazione è stata un materiale naturale – la madreperla.

I ricercatori hanno replicato la struttura particolare dello strato interno delle conchiglie dei molluschi, che sono estremamente duri ma anche molto resistenti allo stesso momento. Pur contenendo al 95% il gesso, un materiale fragile allo stato originale, quest’ultimo è distribuito a strati insieme a proteine morbide che dotano alla struttura una notevole elasticità.

LEGGI ANCHE >>> Cryptovalute, l’incredibile sogno di Miami: un futuro senza tasse

Un display a prova di urti e cadute: il nuovo vetro potrebbe rivoluzionare il mondo degli smartphone

Smartphone vetro rotto
(Unsplash)

Detto con le parole di Allen Erlicher, professore associato del Dipartimento di Bioingegneria della McGill University: “La madreperla è dura come un materiale duro e durevole come un materiale morbido”. Questa particolare struttura, che assomiglia a un muro di mattoncini intrecciati, applicato all’acrilico e strati di trucioli di vetro, rende il materiale 3000 volte più dura dei propri componenti. Una volta ottenuto il materiale, di per sé opaco, il team si è confrontato con il problema della trasparenza: durante il processo i ricercatori hanno modificato l’indice di rifrazione dell’acrilico, e facendolo fondere con il vetro, è stato possibile ottenere un composto trasparente. Fra tanti vari usi possibili, il nuovo vetro potrebbe rivoluzionare il mercato degli schermi degli smartphone.

LEGGI ANCHE >>> Instagram nel segno dell’integrazione: importanti novità in arrivo con l’ultimo aggiornamento

I vetri attualmente in uso sui cellulari possono essere rafforzati con le tecniche di tempra e di laminazione, ma il rischio di rottura in caso di caduta o urti resta sempre elevato, così come quello di dover spendere molti soldi per la sostituzione dello schermo, anche più volte, durante la vita di un cellulare. Questo nuovo tipo di vetro, molto più resistente, di produzione semplice e dai costi non elevati, sembrerebbe avere tutti i numeri in regola per essere definito un cambiamento epocale.