Ubisoft vittima di un attacco hacker: ecco cos’è successo

Anche Ubisoft vittima di un attacco hacker. Con una nota diffusa via email, la nota software house ha comunicato l’accaduto e le conseguenze

Stiamo vivendo uno dei periodi più delicati dell’anno per ciò che riguarda gli attacchi hacking e la diffusione di malware. È arrivato anche il turno di Ubisoft, la nota software house che sviluppa videogiochi e altri servizi. Stando a quanto comunicato tramite email, diversi videogame sarebbero stati interrotti momentaneamente.

ubisoft hacker 20220310 cellulari.it
Anche Ubisoft ha comunicato di esser stata vittima di un attacco hacker la scorsa settimana (Adobe Stock)

La vicenda ha avuto luogo la scorsa settimana, ma solo ora si sta iniziando ad indagare su quanto accaduto. Per ciò che riguarda i dati degli utenti, invece, sembrano non esserci state violazioni di alcun tipo. Ma le ricerche continuano.

Ubisoft colpita dagli hacker, la nota della software house

ubisoft hacker 20220310 cellulari.it
Diversi i servizi e i videogame interrotti momentaneamente, mentre i dati degli utenti non dovrebbero essere finiti nelle mani dei cybercriminali (Unsplash)

Le indagini in corso serviranno soprattutto ad individuare i colpevoli dell’accaduto. Chiaramente il rimando diretto è al conflitto in Ucraina, fonte molto potente per la diffusione di malware e altre situazioni di questo genere. “La scorsa settimana, Ubisoft ha dovuto affrontare un problema di sicurezza informatica che ha causato l’interruzione temporanea di alcuni giochi, sistemi e servizi. I nostri team IT stanno lavorando, in collaborazione con i più importanti specialisti del settore, per approfondire la questione” si legge nella nota diffusa via email, che continua:Come misura precauzionale, abbiamo cominciato a reimpostare le password in tutta l’azienda. Inoltre, possiamo confermare che tutti i nostri giochi e servizi funzionano correttamente e che in questo momento non ci sono prove sul fatto che i dati personali dei giocatori siano stati violati od esposti a seguito di questo incidente“.

Non è il primo attacco hacker a colpire il settore tech nell’ultimo periodo, anzi. In maniera particolare dallo scoppio della crisi in Ucraina, cybercriminali e malintenzionati si sono attivati per dare vita a truffe di vario genere. Basti pensare a Samsung e NVIDIA, due dei marchi leader nel settore della tecnologia a livello globale.