Twitter: decisione drastica di Elon Musk, è già rivoluzione per il social network

Da qualche giorno, Elon Musk è ufficialmente il proprietario di Twitter. Un’operazione non semplice e parecchio discussa, ma che alla fine è giunta ad una conclusione. E c’è già aria di rivoluzione, presa una decisione drastica

Se n’è parlato a lungo, sembrava addirittura essere saltato tutto, ma alla fine Elon Musk è il nuovo proprietario di Twitter. 44 i miliardi di dollari spesi per prendere il controllo della piattaforma social, proprio poche ore prima della scadenza che era stata fissata dal giudice.

elon musk twitter 20221029 cellulari.it
Elon Musk e Twitter, un matrimonio che finalmente s’è fatto. E già iniziano le prime mosse del miliardario sudafricano (Adobe Stock)

L’operazione ha ovviamente fatto parecchio discutere, per diversi motivi. E continuerà a farlo, considerando che – com’era inevitabile – il CEO di Tesla vuole metterci mano in maniera diretta sul social network, con modifiche più o meno drastiche volte a rendere l’intera esperienza utente vicina ai “principi” di Musk stesso.

Twitter, Elon Musk ha già preso una decisione drastica

elon musk twitter 20221029 cellulari.it
Elon Musk ha deciso di licenziare seduta stante quattro top manager dell’azienda, compreso il CEO (Unsplash)

Con un lungo post, subito dopo l’acquisizione di Twitter Elon Musk ha voluto motivare la decisione presa. “Acquisto Twitter perché è importante per il futuro della civilizzazione avere una piazza comune digitale dove un’ampia gamma di idee può essere discussa in modo salutare senza ricorrere alla violenza” le sue parole, che lasciano intendere i principi che il miliardario sudafricano vuole mettere in atto sin da subito: “E’ per questo che compro Twitter. Non perché è facile, non perché fa soldi. Lo faccio per cercare di aiutare l’umanità che amo. E lo faccio con umiltà, riconoscendo che, nonostante i migliori forzi, c’è una reale possibilità di fallire“.

E non ha voluto perdere tempo lo stesso Elon Musk, con le prime decisioni drastiche prese poco dopo aver completato l’acquisizione. Sono già stati licenziati ben quattro top manager. Tra questi firmano il CEO Parag Agrawal, il Chief Financial Officer Ned Segal, il Responsabile degli Affari Legali e della Policy Vijaya Gadde e il General Counseling Sean Edgett. Stando a quanto emerso, almeno uno di loro è stato scortato fuori dal quartier generale di Twitter a San Francisco. Proprio qui si è presentato poi Elon Musk, in una scena iconica che lo ritrae con un grande lavandino in mano. Quale sarà il significato di questa mossa? In pochi per il momento lo sanno, ogni interpretazione può essere quella corretta.