Toshiba, modulo per la messa a fuoco post-scatto

Toshiba ha presentato un nuovo modulo fotocamera per smartphone e tablet in grado di eseguire il controllo focale nella fase post-acquisizione.

Toshiba ha presentato un nuovo modulo fotocamera per smartphone e tablet in grado di eseguire il controllo focale nella fase post-acquisizione. TCM9518MD, questo il nome dell’innovativo sistema di imaging, lavora con due sensori CMOS da 5 Megapixel e con uno speciale software specificamente sviluppato per elaborare la messa a fuoco dopo lo scatto.

La distanza fra la fotocamera e i soggetti viene calcolata dal TCM9518MD grazie alla collaborazione di un LSI dedicato. Il valore, quindi, può essere processato come un dato di profondità, permettendo numerose funzionalità aggiuntive al programma applicativo, quali la regolazione del fuoco e l’estrazione di oggetti anche ad immagini già catturate.

Nonostante la dimensione ridotta dei suoi sensori, TCM9518MD garantisce una qualità complessiva delle fotografie paragonabile a quella di altri moduli concorrenti da 13 Megapixel. Per quanto riguarda la disponibilità sul mercato di questo rivoluzionario prodotto, Toshiba non ha ancora fornito informazioni precise.